menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
credit tm news infophoto

credit tm news infophoto

La perseveranza non paga: per la terza volta gli ritirano la patente

Se errare è umano e perseverare è diabolico, è probabilmente il diavolo in persona il 25enne forlivese al quale è stata ritirata la patente per la terza volta per guida in stato di ebbrezza.

Se errare è umano e perseverare è diabolico, è probabilmente il diavolo in persona il 25enne forlivese al quale è stata ritirata la patente per la terza volta per guida in stato di ebbrezza. Ma, battute a parte, è evidente che le lezioni precedenti proprio non gli sono servite. Perché la Polstrada di Rocca San Casciano, in azione nella notte tra venerdì e sabato a Forlì, lo ha 'pizzicato' nuovamente con un tasso alcolico superiore al consentito: per lui ancora arrivederci alla patente e 10 punti di 'penalizzazione'.


Non è andata meglio, però, ad altre tre persone. I protagonisti in negativo della nottata a tutta 'birra' sono infatti un 45enne faentino, per il quale è scattata anche la denuncia penale in quanto superava il valore di 0.8 g/l. Niente denuncia ma ritiro della patente per altre due persone: una ragazza ravennate di 25 anni e un 50enne di Rocca San Casciano: anche per loro 10 punti in meno sul preziosissimo documento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento