Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Forlì in lutto per Maria Teresa Battistini: "Esempio di umanità e di impegno al servizio dei più deboli"

Il sindaco di Forlì, Gian Luca Zattini, e l'assessore al Welfare, Rosaria Tassinari, ricordano così Maria Teresa Battistini, "la seconda anima di Annalena Tonelli"

Un "esempio di umanità e di impegno al servizio dei più deboli". Il sindaco di Forlì, Gian Luca Zattini, e l'assessore al Welfare, Rosaria Tassinari, ricordano così Maria Teresa Battistini, "la seconda anima di Annalena Tonelli", scomparsa nella tarda mattinata di lunedì all’hospice di Forlimpopoli, dove era ricoverata per l’aggravarsi del male di cui soffriva da tempo. Dal primo cittadino e dall'assessore "i sentimenti di partecipazione al lutto a nome dell'amministrazione comunale e dell'intera comunità forlivese".

"Il suo esempio di umanità e di impegno al servizio dei più deboli, nel nostro territorio e nel mondo, rappresenta per tutti un esempio di grandissimo valore che continuerà a vivere - evidenziano Zattini e Tassinari -. Fin da giovanissima, Maria Teresa Battistini ha caratterizzato il proprio impegno nella lotta contro le povertà e le forme di ingiustizia, seguendo il percorso aperto da Annalena Tonelli e prodigandosi, insieme a lei e anche dopo la sua tragica scomparsa, in forme concrete di servizio nel Comitato per la lotta contro la fame nel mondo, nei progetti internazionali e nel sostegno quotidiano al prossimo".

"In questo momento di commozione pensiamo sia coerente non lasciar prevalere i sentimenti di tristezza ma volgere l'attenzione al bene e alla vita, ricordando il valore morale e civile di Maria Teresa Battistini nella convinzione che la sua testimonianza sia viva e continuerà a produrre frutti di generosità", concludono.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forlì in lutto per Maria Teresa Battistini: "Esempio di umanità e di impegno al servizio dei più deboli"

ForlìToday è in caricamento