menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Liti tra vicini: pensionato minaccia carabinieri col cutter e finisce in manette

Si è conclusa con una condannata a 8 mesi di reclusione una violenta lite tra vicini scoppiata mercoledì sera, intorno alle 21, in via Gervasi. A finire in manette è stato un pensionato forlivese di 62 anni

Si è conclusa con una condannata a 8 mesi di reclusione una violenta lite tra vicini scoppiata mercoledì sera, intorno alle 21, in via Gervasi. A finire in manette è stato un pensionato forlivese di 62 anni, che ha minacciato con un cutter padre e figlio di origine campana. Per sedare la discussione si è reso necessario l’intervento dei Carabinieri della stazione di San Martino. Alla vista dei militari il 62enne ha perso il lume della ragione, puntando la lama contro di loro.

A quel punto è stato arrestato con le accuse di minacce e resistenza a pubblico ufficiale, oltre all’accusa di minacce nei confronti dei due campani. Davanti al giudice Giorgio Di Giorgio l’imputato, assistito dall’avvocato Francesca Versari, ha patteggiato otto mesi di reclusione, con l’obbligo di firma alla stazione dei Carabinieri di San Martino.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento