menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piazzava marijuana di ottima qualità: un altro "pollice verde" preso dai Carabinieri

Ancora uno spacciatore dal "pollice verde" nella rete dei Carabinieri della Compagnia di Forlì. I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno arrestato un disoccupato 31enne residente a Bertinoro

Ancora uno spacciatore dal "pollice verde" nella rete dei Carabinieri della Compagnia di Forlì. I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno arrestato un disoccupato 31enne residente a Bertinoro con l'accusa di coltivazione illegale e detenzione a fine di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari da tempo erano sulle tracce dell’uomo, conosciuto nell’ambiente della tossicodipendenza per la buona qualità della marijuana piazzata sul mercato forlivese.

Le indagini che si sono protratte per diverso tempo, hanno portato all’individuazione del 31enne nei cui confronti, da una prima perquisizione personale, sono saltati fuori alcuni grammi di marijuana. La successiva perquisizione domiciliare ha consentito di rinvenire in cantina una serra artigianale coibentata, munita di specifiche lampade, aspiratori elettrici, filtri, temporizzatore elettrico, rilevatore di temperatura e umidità e tutto l’occorrente per ricreare l’ambiente ottimale per la coltivazione delle piante, oltre a trovare numerose piante in via di essiccazione e circa 300 grammi di marijuana già essiccata.

In totale sono state trovate diverse piantine, circa 400 grammi di marijuana oltre a bilancino di precisione e materiale per il confezionamento della sostanza. Il giudice, dopo la convalida dell'arresto, ha disposto gli arresti domiciliari fino al processo che è stato rinviato a metà ottobre. Le indagini hanno portato anche a denunciare in stato di libertà anche un 33enne della zona ritenuto complice e socio in affari con l’arrestato.

Nell’abitazione dell’arrestato i militari hanno trovato documenti che certificano l’acquisto di diverse attrezzature per la realizzazione della serra a suo nome. La successiva perquisizione nella sua abitazione ha consentito di sequestrare altri 10 grammi di marijuana, simile a quella rinvenuta in casa del 31enne.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento