Famiglia intossicata dal monossido di carbonio, paura in centro

Intossicati dal monossido di carbonio. E’ quanto accaduto nel cuore della nottata tra giovedì e venerdì ad una famiglia residente a pochi passi dal centro di Forlì, in corso Garibaldi

Intossicati dal monossido di carbonio. E’ quanto accaduto nel cuore della nottata tra giovedì e venerdì ad una famiglia residente a pochi passi dal centro di Forlì, in corso Garibaldi. L’allarme è scattato poco prima delle 2. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco del comando di viale Roma, che hanno soccorso la famigliola composta da madre, padre e due figli minorenni. Tutti sono stati trasportati all’ospedale di Ravenna per il trattamento nella camera iperbarica.

Le loro condizioni di salute non destano preoccupazioni. Al vaglio del personale del “115” le possibili cause che hanno sprigionato il gas tossico. Non è da escludere l’ipotesi di una fonte di riscaldamento, accesa per fronteggiare il freddo particolarmente pungente della notte. Una situazione particolarmente rischiosa, ma ha avuto un lieto fine grazie ad un membro della famiglia che si è accorto della puzza nonostante il sonno. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata torna in Corso della Repubblica: colpaccio con soli 3 euro

  • Nuova avventura imprenditoriale per il "Big Boss": il re degli hamburger rilancia uno storico ristorante

  • Sesso, trasgressione ed escort online: Forlì si scopre "birichina", ma non troppo

  • L'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Forlì torna in televisione in prima serata sulle reti Rai

  • E' in Rianimazione per la meningite, scatta la profilassi per ben 80 persone entrate in contatto col malato

  • Avanza il buio e per la stanchezza perde l'orientamento: disavventura per una cercatrice di funghi

Torna su
ForlìToday è in caricamento