menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anziano massacrato di botte in piazzale della Vittoria, 4 anni e 6 mesi all'aggressore

L'uomo ora è in carcere. Ad arrestarlo furono gli agenti della Squadra Mobile di Forlì, diretti dal dirigente Claudio Cagnini, al termine di un'articolata attività d'indagine

Quattro anni e sei mesi di reclusione. E' questa la condanna inflitta dal tribunale collegiale di Forlì presieduto dal giudice Giovanni Trerè (a latere Massimo De Paoli e Roberta Dioguardi) al 42enne che tra il 15 e il 16 luglio scorso aveva massacrato di botte un anziano di 75 anni in piazzale della Vittoria, nei pressi del Parco della Resistenza. Il pubblico Ministero Antonio Vincenzo Bartolizzi aveva chiesto sette anni di reclusione.

L'uomo ora è in carcere. Ad arrestarlo furono gli agenti della Squadra Mobile di Forlì, diretti dal dirigente Claudio Cagnini, al termine di un'articolata attività d'indagine. Gli inquirenti lo avevano definito un "soggetto pericoloso", già noto tra l'altro per esser finito in manette lo scorso maggio per aver picchiato una vigilessa in piazza e rimesso in libertà dopo esser stato condannato. Nel pestaggio il 75enne nè era uscito col volto tumefatto, irriconoscibile, giudicato da una prima prognosi dei sanitari del "Maurizio Bufalini" di Cesena guaribile in quarantina di giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento