menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minaccia di morte, prende a testate e rapina connazionale: romeno in manette

In preda ai fumi dell'alcol, ha minacciato e rapinato un connazionale di una catenina in oro bianco, minacciandolo poi di morte. Un romeno di 20 anni è stato arrestato dai Carabinieri della stazione di Forlì

In preda ai fumi dell'alcol, ha minacciato e rapinato un connazionale di una catenina in oro bianco, minacciandolo poi di morte. Un romeno di 20 anni è stato arrestato dai Carabinieri della stazione di Forlì al termine di un'attività investigativa. L'episodio si è consumato lo scorso 9 settembre in piazzale della Vittoria. Il giovane, ubriaco fradicio, ha preso di mira un connazionale di 18 anni, che stava attendendo l'arrivo del bus insieme alla fidanzata.

Senza alcun apparente motivo, ha cominciato ad insultarlo per poi minacciarlo pesantemente. Dopodichè ha afferrato dal suo zaino una bottiglia di vodka con la quale ha minacciato di morte dopo averla infranta. Dopo averlo colpito con pugni e con una testata, gli ha strappato dal collo una catenina in oro bianco che tratteneva continuando a minacciarlo e picchiarlo sino a quando l’arrivo dell’autobus ha permesso alla vittima di trovare un sicuro rifugio.

Nella stessa serata il 18enne si è recato al pronto soccorso, dove i medici gli hanno riscontrato la frattura delle ossa nasali, giudicandolo guaribile in 20 giorni. Grazie alla collaborazione del malcapitato, gli uomini dell'Arma sono riusciti ad identificare il rapinatore ed assicurarlo alla giustizia. Il romeno, residente a Bertinoro, ora si trova in carcere alla Rocca a disposizione della magistratura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento