menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La città che non va, in riva al fiume la staccionata è un colabrodo

Ancora una volta focus sui problemi del centro storico di Forlì. I lettori di ForliToday chiedono per il "cuore della città" di avere più attenzione per la manutenzione e la viabilità.

Ancora una volta focus sui problemi del centro storico di Forlì. Dopo le precedenti segnalazioni ne arrivano altre, sempre sul tema della viabilità e del degrado. I lettori di ForliToday chiedono per il “cuore della città” di avere più attenzione per la manutenzione e la viabilità. Per inviare la tua segnalazione (corredata di materiale fotografico): redazione@romagnaoggi.it. Periodicamente le segnalazioni vengono girate alla autorità competenti per una risposta.

STACCIONATA DELLA PISTA CICLABILE DEL FIUME MONTONE

Simona Bulgarelli correda la sua segnalazione con molte fotografie, che ben illustrano la problematica: “Nella pista ciclabile che costeggia il fiume Montone, più precisamente nel tratto che va dal parcheggio dietro viale Salinatore e che passa dietro la Coop, in diversi punti la staccionata che protegge dalla scarpata è stata rotta gia' da diversi mesi, ed è diventato pericoloso passare di lì con i bambini in bicicletta poiché c'è il rischio che finiscano giù. Spero che possiate segnalarlo a chi di dovere e che si possa presto risolvere la situazione”.

BICICLETTE ABBANDONATE IN CENTRO

Nella sua segnalazione, invece, Stefano Minghetti chiede maggiore decoro sul vecchio e “noto” problema della biciclette abbandonate: “Quando si percorre il centro di Forlì, si nota una molteplicità di biciclette incatenate e mancanti di selle, ruote e così via. Mi chiedo perché i vigili non intervengano un po’ di più in questa nostra città tanto cara ma in questi ultimi anni abbastanza trascurata”.

SVOLTA OBBLIGATA DA VIA LOMBARDINI

Marinella Celli lamenta un punto della viabilità in cui effettivamente si verificano spesso delle infrazioni: “Spesso mi capita di passare in Via Corridoni e in prossimità di via Lombardini succede spesso di vedere automobilisti che, nonostante il divieto, svoltino a sinistra direzione piazzale della Vittoria. Sicuramente è incivile non rispettare i divieti, ma un'automobilista che si trova in via Lombardini e deve andare in piazzale della Vittoria, deve necessariamente girare a destra, attendere il semaforo verde di Via Corridoni, attendere il semaforo verde in Via II Giugno”.

Quindi la proposta: “Non sarebbe utile mettere almeno una rotonda all'incrocio Via Corridoni-Viale II Giugno - Via della Rocca , per potere dare la possibilità agli automobilisti di ritornare indietro senza fare manovre azzardate? Non sono certamente un tecnico, ma lo spazio in quell'area per una rotonda mi sembra ci sia!”.

SCRITTA CORSO DIAZ

Infine da una segnalazione non firmata proviene la fotografia di una scritta sui muri, che oltre all’atto vandalico in sé riporta pure un’offesa: “In corso Diaz di fronte a Palazzo Mangelli c'è questa scritta infamante contro la Polizia: possibile che il Comune non riesca ad attivarsi per cancellarla (o farlo fare ai proprietari del palazzo)?”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento