Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Contro la povertà sanitaria: anche a Forlì arriva la raccolta dei farmaci non scaduti

Al via anche a Forlì il progetto sperimentale di raccolta dei farmaci non scaduti, avviato dal Banco Farmaceutico già a Roma, Milano e Torino

Al via anche a Forlì il progetto sperimentale di raccolta dei farmaci non scaduti, avviato dal Banco Farmaceutico già a Roma, Milano e Torino. "Siamo convinti che in un momento di crisi occorra fare rete e per questo siamo disponibili sin da ora a collaborare a questa importante iniziativa che nelle altre città italiane sta portando grandi risultati per contrastare la povertà sanitaria”, dichiara Valeria Ghinassi, delegata della Fondazione Banco Farmaceutico di Forlì.

“Il Banco Farmaceutico – aggiunge Ghinassi – opera a Forlì da 12 anni collaborando con tutti gli enti impegnati nel contrasto al disagio sociale tra i quali il Comitato per la lotta contro la fame nel mondo onlus. Solo nell’ultimo anno il Banco Farmaceutico ha donato 29 mila confezioni di farmaci su tutto il territorio forlivese per un valore di 280 mila euro”. Il progetto è stato promosso, tra gli altri, dal Comune, dalla Caritas diocesana, dall’ordine dei Farmacisti e dal Comitato per la lotta contro la fame nel mondo onlus.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contro la povertà sanitaria: anche a Forlì arriva la raccolta dei farmaci non scaduti

ForlìToday è in caricamento