menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Forlì ricorda le vittime dell'olocausto: celebrato il Giorno della Memoria

Nel corso della mattina all’Istituto Tecnico industriale “G. Marconi” si è tenuto un incontro riservato agli studenti, che ha avuto come protagonista la testimonianza di Cesare Moisè Finzi

Forlì ha celebrato il "Giorno della Memoria", appuntamento di alto valore istituzionale voluto dal Parlamento Italiano per non dimenticare lo sterminio e le persecuzioni del popolo ebraico e il sacrificio dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti, con una serie di appuntamenti organizzati in collaborazione con enti, associazioni culturali e col mondo della scuola. Quella del 27 gennaio, in occasione dell’anniversario dell'apertura dei cancelli di Auschwitz avvenuta nel 1945, ricorda l'amministrazione comunale, "è una data importante per commemorare il sacrificio di tante donne e uomini e rinnovare l’impegno per una cultura di pace e di fratellanza".

Momento culminante è stata la cerimonia ufficiale di sabato, alle ore 9.30, al Parco Resistenza di viale Spazzoli con la deposizione di una corona di alloro al Monumento ai Caduti nei lager nazisti e in tutte le prigionie alla presenza delle massime autorità cittadine. Ha reso gli onori un picchetto militare del 66esimo Reggimento Fanteria Aeromobile “Trieste”. Hanno partecipato alla manifestazione le massime autorità civili e militari della città affiancate da labari e gonfaloni delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma. Nel corso della mattina all’Istituto Tecnico industriale “G. Marconi” si è tenuto un incontro riservato agli studenti, che ha avuto come protagonista la testimonianza di Cesare Moisè Finzi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Scroccadenti romagnoli, uno tira l'altro: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento