menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si fingono carabinieri e derubano anziana in casa

"Siamo Carabinieri. Stiamo facendo un sopralluogo perchè ci sono stati dei furti in zona". Così due individui hanno abbindolato un'anziana di 85 anni, derubandola di preziosi

“Siamo Carabinieri in borghese. Stiamo facendo un sopralluogo perchè ci sono stati dei furti in zona”. Così due individui hanno abbindolato un'anziana di 85 anni, derubandola di preziosi. L'episodio è avvenuto giovedì mattina, all'ora di pranzo, in un'abitazione in via Cava, a Forlì. L'allarme al 113 è arrivato intorno alle 13.30. A chiedere l'intervento delle forze dell'ordine è stata la figlia dell'ottantacinquenne. Sul posto sono arrivati tempestivamente gli agenti della Volante.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, i ladri sono entrati in casa  forzando una finestra al piano terra. Dopo aver rovistato nel soggiorno, hanno preso in rassegna le varie stanze da letto. In una di queste c'era anche la “nonnina”. Alla donna i due malviventi si sono dipinti come carabinieri senza la divisa d'ordinanza, che stavano effettuando una serie di sopralluoghi perchè nella zona erano stati segnalati dei furti. E quindi dovevano verificare che tutto fosse a posto.


L'anziana ha creduto alle parole di quei due soggetti. Conquistata la fiducia della donna, i ladri sono riusciti anche ad ottenere le chiavi della cassaforte. In questo modo è stato per loro un gioco da ragazzi razziarne il contenuto, prevalentemente preziosi. Dopo aver liquidato l'anziana con una scusa, sono riusciti a dileguarsi poco prima dell'arrivo della figlia dell'ultraottantenne. I poliziotti hanno proceduto ai rilievi di legge, acquisendo la testimonianza della malcapitata. I due, ha spiegato la vittima, parlavano in italiano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento