menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Teme i ladri in casa e chiama il 113: l'intruso era il fidanzatino della figlia

Teme i ladri in casa e chiama il 113. All'arrivo della Polizia la sorpresa: l'intruso non era altro che il fidanzatino minorenne della figlia. Il fatto è avvenuto mercoledì pomeriggio a Forlì, in via Cignani

Teme i ladri in casa e chiama il 113. All'arrivo della Polizia la sorpresa: l'intruso non era altro che il fidanzatino minorenne della figlia. Il fatto è avvenuto mercoledì pomeriggio a Forlì, in via Cignani. Erano circa le 14 quando al centralino della Questura di corso Garibaldi è arrivata la segnalazione di una cittadina nordafricana che allarmata segnalava rumori sospetti provenire dalla stanza della figlia, chiudendo la stanza a chiave. Tempestivo l'intervento della Polizia.


Epilogo sorprendente quando i poliziotti sono entrati nella stanza della ragazzina: sotto il letto non c'era un ladro, bensì il fidanzatino di lei, che era stato fatto entrare di nascosto. A quel punto la madre ha redarguito la giovane coppia, invitando il giovane ad allontanarsi di casa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento