Forlifarma continua a crescere: fatturato di oltre un milione per la farmacia all'iper

Nel 2019 Forlìfarma ha registrato un incremento di fatturato dell'1,5%, che diventa il 9% se si considera la farmacia al "Punta di Ferro"

Forlifarma, la società creata dal Comune di Forlì nel 2003 dalla trasformazione dell'Azienda Speciale Farmaceutica di Forlì per gestire le nove farmacie di proprietà, ha presentato il secondo bilancio di sostenibilità, elaborato con la collaborazione dell'Università di Bologna - Dipartimento di Scienze aziendali. Il documento, spiega l'amministratore unico di Forlifarma, Franco Sami, "nasce con una duplice funzione: esternamente soddisfare le esigenze informative degli stakeholder, alimentando con loro un rapporto di comunicazione diretto che promuova il confronto, internamente per consentire alla Direzione assieme a tutto lo staff di fare un bilancio dell'anno, rappresentando nella loro completezza i risultati delle iniziative poste in atto al fine di riflettere sugli aspetti positivi e sulle potenzialità di miglioramento".

"La percezione dell'ambiente lavorativo restituita dall'indagine presenta un team motivato, con forte senso di appartenenza nei confronti della società ed un elevato grado di soddisfazione per l'ambiente in cui opera, caratterizzato da trasparenza degli obiettivi e condivisione delle conoscenze", prosegue Sami. Il 2019 è stato caratterizzato dall'ampliamento della farmacia in zona Iva, con ben dieci ambulantori medici al primo piano sopra il banco dei farmaci, che costituiscono la prima casa della salute a Forlì. Il bilancio comprende inoltre il primo anno di attività della farmacia inaugurata nel dicembre del 2018 al centro commerciale "Punta di Ferro", che ha contribuito "ad un incremento di fatturato complessivo per la società di oltre un milione di euro".

Nel 2019 Forlìfarma ha registrato un incremento di fatturato dell'1,5%, che diventa il 9% se si considera la farmacia al "Punta di Ferro". Il tutto, sottolinea Sami, "mentre il quadro nazionale di settore mostra una fase di stallo", segnale, viene rimarcato, "della giusta scelta fatta anni fa dai Comuni del Forlivese di costruire la Società per la gestione associata delle loro farmacie". Si tratta di numeri antecedenti all'emergenza sanitaria da covid-19, esplosa a metà febbraio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Sciagura in viale dell'Appennino: pedone muore travolto sulle strisce pedonali

  • L'annuncio di Bonaccini: "L'Emilia-Romagna torna "zona gialla" da domenica"

  • Muoiono in un incidente aereo quattro giorni dopo le nozze, lutto per un ex assessore

  • Meteo, dicembre debutterà col freddo e la neve: fiocchi in arrivo a bassa quota

  • Perde il controllo dell'auto e si ribalta: nuovo incidente sulla "Bidentina" - LE FOTO

Torna su
ForlìToday è in caricamento