Forlimpopoli, col primo freddo si autorizza l’accensione del riscaldamento

L’amministrazione invita inoltre la cittadinanza "a limitare l’accensione nelle ore più fredde"

Arriva il primo freddo e il Comune autorizza l’accensione anticipata degli impianti di riscaldamento a partire da martedì e con il limite massimo di 6 ore giornaliere distribuite nella fascia oraria 5-23. L’amministrazione invita inoltre la cittadinanza "a limitare l’accensione nelle ore più fredde", ricordando che "l’obbligo di legge prevede di non superare la temperatura di 18° +2° di tolleranza per gli edifici industriali, artigianali e assimilabili industriali e di 20° + 2° di tolleranza per gli altri luoghi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Forlì parte la ribellione delle palestre: "Se imporranno la chiusura, non chiuderemo"

  • Coronavirus, ecco il nuovo dpcm punto per punto: ristoranti chiusi alle 18. Stop per palestre, cinema e teatri

  • Coronavirus, due insegnanti e tre studenti infettati: classe dell'asilo in quarantena

  • Meldola in lutto per la scomparsa di Stefanino, il sindaco: "Una figura speciale per tutti"

  • Travolto all'uscita della scuola: bimbo trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Non paga i debiti della propria azienda: l’imprenditore creditore assolda i killer per ucciderlo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento