rotate-mobile
Cronaca Forlimpopoli

Forlimpopoli, gioco d'azzardo e mafia: due serate di impegno civile

Gioco d'azzardo e mafia sono i temi dei due incontri pubblici promossi dal Comune di Forlimpopoli insieme all'Unione dei Comuni del Rubicone, unici enti pubblici in Romagna ad aderire all'associazione Avviso Pubblico

Gioco d'azzardo e mafia sono i temi dei due incontri pubblici promossi dal Comune di Forlimpopoli insieme all'Unione dei Comuni del Rubicone, unici enti pubblici in Romagna ad aderire all'associazione Avviso Pubblico. Due appuntamenti per ribadire la battaglia antigioco d'azzardo (recentemente il Comune di Forlimpopoli ha aderito al Manifesto dei Sindaci a contrasto del gioco d'azzardo promosso da Terre di Mezzo e Legautonomie Lombardia e ha concorso alla raccolta di firme per il comitato nato a sostegno di una legge di iniziativa popolare contro il gioco d'azzardo) e la necessità di combattere la criminalità organizzata con i fatti e non solo a parole, secondo gli insegnamenti di don Pino Puglisi (a Forlimpopoli è presente il Presidio Libera Giuseppe Letizia).

Il primo appuntamento è mercoledì alle ore 20,45 nella Sala del Consiglio di Forlimpopoli per la tavola rotonda "A che gioco giochiamo? Prevenire, contrastare, curare il gioco d' azzardo" alla quale parteciperanno il Sindaco di Forlimpopoli Paolo Zoffoli, il consigliere regionale Thomas Casadei e il consigliere regionale Giuseppe Pagani primo firmatario della legge regionale per il contrasto all’azzardo patologico, la dottoressa Licia Versari Psicologo U.o.c. Dipendenze Patologiche Ausl Vasta Romagna, Territorio di Forlì, Bartolomeo Barberis Operatore della comunità terapeutica Papa Giovanni XXIII e Salvatore Coniglio esperto in Mediazione Familiare e il giornalista Mattia Sansavini.

Giovedì sempre nella Sala del Consiglio di Forlimpopoli alle ore 20,45 si parlerà invece di "Legalità. Valore comune" con Daniele Borghi e Marisa Zani, rispettivamente referente regionale e provinciale di Libera, l'assessore Anna Venturini del Comune di Castel Guelfo, anch'esso aderente ad Avviso Pubblico, con le esperienze di Graziano Rinaldini direttpore di Forlmula Servizi e di Salvatore Gibiino responsabile della Cooperativa Pio La Torre di Palermo e il giornalista Fabio Gavelli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forlimpopoli, gioco d'azzardo e mafia: due serate di impegno civile

ForlìToday è in caricamento