menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Forlimpopoli, inaugurata la nuova postazione 118: "Esempio di sanità che funziona"

"Abbiamo una struttura rinnovata e ambulanze di ultima generazione", ha precisato Valerio Fabbri,  coordinatore Infermieristico 118 Romagna-ambito Forlì

E' stata inaugurata mercoledì alla Casa della Salute di Forlimpopoli la nuova postazione del 118. "Sono qui per rallegrarmi per l'inaugurazione di un nuovo spazio in quella che mi risulta essere stata la prima Casa della Salute aperta in Emilia Romagna - ha spiegato il sindaco di Forlimpopoli, Milena Garavini -. In particolare ringrazio l'Ausl Romagna e la Croce rossa che, in questi mesi, ha ospitato la postazione del 118, in attesa della ristrutturazione . Sono esempi di una sanità pubblica che funziona".

Anche Andrea Fabbri, direttore dell'Unità operativa di Pronto Soccorso, Medicina d'Urgenza e 118 dell'ospedale di Forlì si è complimentato per la velocità con cui sono stati fatti i lavori e la perfetta integrazione tra personale del 118 e Croce Rossa. "Abbiamo una struttura rinnovata e ambulanze di ultima generazione - ha precisato poi Valerio Fabbri,  coordinatore Infermieristico 118 Romagna-ambito Forlì -. Ringraziamo per questo anche l'Ufficio tecnico e la Direzione di Distretto".

"La salute non ha colore - ha chiarito il direttore generale dell'Ausl Romagna, Marcello Tonini - e tutte le polemiche vanno messe da parte, soprattutto quando si parla di emergenza. Quella di Forlimpopoli è un'esperienza riuscita, che ha fatto una scelta di maggiore permeabilità con il territorio. Nell'emergenza ci si gioca veramente la faccia e la reputazione ed in questo il servizio sanitario pubblico resta sempre il riferimento".

"La rinnovata postazione del 118 di Forlimpopoli, torna ad essere posta al centro della vita quotidiana della popolazione - ha spiegato Stefano Boni, direttore del Distretto di Forlì - garantendo le necessarie prestazioni di pronto intervento, nei tempi idonei al soccorso. I lavori sono stati eseguiti a regola d’arte, seguendo le più innovative direttive regionali, nazionali e comunitarie, riguardanti l’utilizzo dei più sofisticati cablaggi e linee dedicate alle comunicazioni telefoniche d’urgenza. È stata inoltre verificata, la piena ricezione del fondamentale segnale radio, tramite ripetitore con la centrale unica di Ravenna, così da poter garantire una pronta attivazione dell’equipaggio".

"Gli attuali locali completamente ripensati - prosegue - sono stati strutturati in modo tale da poter garantire oltre ai servizi igienici, anche gli ambienti idonei allo stazionamento durante tutte le ventiquattro ore dell’anno. La climatizzazione degli ambienti e la presenza di uno spazio ad uso comune, garantiscono inoltre un elevato comfort a chi, per tutto l’anno, giorno e notte, vigila e tutela la salute di tutti noi. Infine la costante presenza di un sanitario specializzato a bordo (infermiere 118), offrirà garanzie di un servizio di alta qualità a tutta la cittadinanza, sempre con la puntuale collaborazione della Croce Rossa di Forlimpopoli, convenzionata con l'Ausl Romagna".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento