Forlimpopoli, nasce una rotonda sulla via Emilia: "Ripartiamo dopo la sosta forzata"

"Forlimpopoli riparte e lo fa con consapevolezza ambientale", evidenzia il sindaco Milena Garavini

Nella foto da sinistra Andrea Maestri (responsabile lavori pubblici), Milena Garavini (sindaca di Forlimpopoli), Adriano Bonetti (assessore ai lavori pubblici e viabilità)

Sono partiti i lavori di realizzazione della nuova rotatoria in sostituzione del semaforo all'incrocio fra la via Circonvallazione, la via Emilia per Forlì, via Crocette e Sobborgo Baldini. I lavori hanno avuto l’avvio con la rimozione delle isole spartitraffico e con lo spegnimento e rimozione del semaforo. "Prosegue il nostro impegno - dichiara Milena Garavini - per ripartire dopo la sosta forzata con una mobilità leggera. All’intervento partito giovedì, si aggiungerà la creazione di una pista ciclabile sulla via Emilia per Cesena per il collegamento con la pista ciclabile del Comune di Bertinoro, e la realizzazione del polo di interscambio treno-bici vicino alla stazione ferroviaria. Forlimpopoli riparte e lo fa con consapevolezza ambientale".

Nella foto da sinistra Andrea Maestri (responsabile lavori pubblici), Milena Garavini (sindaca di Forlimpopoli), Adriano Bonetti (assessore ai lavori pubblici e viabilità).

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Forlì usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Attaccato dai cinghiali che aveva "adottato": il 65enne non ce l'ha fatta

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento