Forlimpopoli Romana e i Convivia attraverso gli occhi dei ragazzi

Il progetto, a cui i ragazzi hanno preso parte al termine dell’orario scolastico, è stato particolarmente apprezzato

Il Maf - Museo Archeologico “T. Aldini” di Forlimpopoli ha ricoperto un ruolo di primo piano durante la Festa Artusiana appena conclusasi, grazie alla presentazione del progetto "Pon" intitolato “Forlimpopoli romana e i Convivia”, a cui hanno partecipato attivamente alcuni studenti dell’Istituto Alberghiero e del Liceo Scienze Umane di Forlimpopoli. I progetti "Pon" (Programma Operativo Nazionale) del Miur sono piani di interventi che puntano a creare un sistema d’istruzione e di formazione di elevata qualità, a cui le scuole possono prendere parte o che esse stesse possono creare direttamente grazie a fondi europei aggiuntivi.

Il progetto, nato dalla felice collaborazione tra Istituto Alberghiero di Forlimpopoli, Maf e Fondazione Parco Archeologico di Classe – RavennAntica, ha riscosso un notevole successo grazie all’interesse e alla dedizione mostrati dagli studenti nella creazione di materiali e iniziative. Dopo una fase di progettazione condivisa dai tre organizzatori, presso il  MAF si sono svolti una serie di incontri e di attività laboratoriali condotti da educatori museali e archeologi di RavennAntica, ai quali hanno partecipato, volontariamente e con entusiasmo, una ventina di studenti del primo e secondo anno dell'Istituto Alberghiero e del Liceo Scienze Umane di Forlimpopoli. 

Tra le attività svolte, i ragazzi hanno partecipato a visite guidate e caccia al reperto, hanno approfondito il tema dei banchetti, del galateo e dei costumi al tempo dei Romani ed hanno analizzato gli alimenti più diffusi, l’utilizzo di erbe aromatiche, spezie e condimenti, l’importanza del sale e la salsa più conosciuta: il garum. Hanno inoltre indossato gli abiti degli antichi Romani, allestito la sala del triclinio e si sono cimentati in un gioco di gruppo per riconoscere le spezie solo con l’olfatto. Infine hanno avuto modo di conoscere le principali ricette di Apicio e hanno realizzato un menù cartaceo.

In occasione della presentazione del progetto alla cittadinanza gli studenti, grazie al coinvolgimento e collaborazione dei docenti, hanno realizzato una presentazione in formato digitale che diventerà parte integrante dell’apparato didattico del Museo ed infine, con maestria e professionalità rara per studenti così giovani, sono riusciti ad allestire un banchetto-aperitivo con la presentazione di ricette della gustatio (antipasto) di Apicio parzialmente rivisitate in chiave moderna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il progetto, a cui i ragazzi hanno preso parte al termine dell’orario scolastico, è stato particolarmente apprezzato per la possibilità di imparare la storia delle genti e degli usi del proprio territorio attraverso esperienze museali attive e stimolanti, in un’ottica che vede il museo come luogo vivo e partecipativo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Sarà un maxi-supermercato, secondo solo all'iper": i commercianti chiedono di bocciare il progetto

  • Il telefono diventa muto e dal conto spariscono migliaia di euro: quarta truffa sui soldi in banca in un mese

  • Centauro esce di strada: la moto vola nella scarpata, interviene l'elicottero

  • Covid-19, un'altra vittima a Forlì. Nessun contagiato nelle ultime ore e altri 9 guariti

  • Covid-19, muore un 81enne di Forlimpopoli. E' la 105esima vittima nel Forlivese

  • "Voglio farla finita": poliziotti e operatori sanitari salvano la vita ad un 21enne

Torna su
ForlìToday è in caricamento