menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Formula Servizi e Prefettura insieme per combattere le infiltrazioni mafiose

Nella serata di venerdì è stato firmato uno speciale Protocollo di Legalità finalizzato ad ottimizzare le misure volte alla prevenzione delle infiltrazioni mafiose nel settore dei servizi

Nella serata di venerdì, per rinnovare e rilanciare il tema della legalità negli appalti che si svolgono in tutto il territorio nazionale, il Prefetto di Forlì-Cesena, Angelo Trovato, e il Direttore Generale di Formula Servizi, Graziano Rinaldini, hanno sottoscritto uno speciale Protocollo di Legalità finalizzato ad ottimizzare le misure volte alla prevenzione delle infiltrazioni mafiose e della criminalità organizzata nel settore dei servizi : a sottolineare la rilevanza strategica e l’innovatività dell’iniziativa, la formalizzazione dell’intesa, frutto di un complesso lavoro preparatorio, è avvenuta alla presenza del Sottosegretario di Stato presso il Ministero dell’Interno, Prof. Saverio Ruperto.

Il Protocollo, immediatamente operativo, permetterà a Formula Servizi, nell’espletamento delle proprie attività su tutto il territorio nazionale, di poter acquisire, in via preventiva, elementi informativi equivalenti alle cd “informazioni antimafia”, fornendo alla Prefettura i dati relativi alle imprese e ai soggetti in genere con cui intenderà avviare rapporti di collaborazione e lavoro : opererà, quindi, con i medesimi strumenti informativi, e le medesime responsabilità, di un soggetto pubblico, e cioè con particolare attenzione alle fasi di affidamento di un lavoro rivolta non soltanto agli aspetti eminentemente economici dell’offerta, quanto anche ai profili di affidabilità e trasparenza del possibile partner.

Le imprese che collaboreranno con Formula Servizi dovranno autorizzare in forma scritta la Cooperativa, ad effettuare la richiesta di informativa antimafia da sottoporre alla Prefettura, autorizzando anche il trattamento dei propri dati.

Grazie alla sinergia così realizzata, Formula Servizi non solo si impegna a rispettare le norme sulla sicurezza sul lavoro, i contratti di lavoro, le normative fiscali e previdenziali ma anche a denunciare i soggetti che potrebbero tentare di intimidire, estorcere o condizionare in modo criminale le attività della Cooperativa, così di fatto vulnerando gli equilibri del mercato del lavoro e della leale concorrenza imprenditoriale.

Un passo importante, questo, verso l’attuazione di circuiti di legalità, che coinvolgono strettamente le istituzioni ed il mondo produttivo ed imprenditoriale, sempre più indispensabili per la reale crescita di competitività del Paese : non una mera dichiarazione di intenti, quindi, bensì un vero strumento operativo per dare nuovo impulso, fiducia e speranza di crescita globale.

Tra i presenti una delegazione del Consiglio di Amministrazione e della Direzione di Formula Servizi, il Presidente della Camera di Commercio Alberto Zambianchi, personalità del territorio ed i rappresentanti delle OO.SS. CGIL, CISL e UIL unitamente a quelli delle principali associazioni di categoria.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento