rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
Cultura / Bertinoro

Fratta Terme si prepara ad accogliere un nuovo spazio culturale col progetto "Giovani in Biblioteca"

Gli incontri di co-progettazione saranno aperti a tutti i giovani dai 14 ai 35 anni, il primo si svolgerà sabato 9 marzo alle 14:30 in via Loreta, 233 a Fratta Terme

La comunità di Fratta Terme si prepara ad accogliere un nuovo e stimolante spazio culturale, pensato appositamente per i ragazzi e ragazze grazie al progetto Giovani in Biblioteca, finanziato dal Dipartimento del Ministero per le Politiche Giovanili e per il Servizio Civile Universale e presentato dal Comune di Bertinoro. Il progetto del Punto Biblioteca è stato concepito con l'obiettivo di fornire un luogo accogliente e stimolante dove le nuove generazioni possano incontrarsi, esplorare nuove idee, accedere a risorse educative e culturali, e partecipare attivamente alla vita della comunità.

Diversità e creatività sono assicurate dai partner del progetto, associazioni e realtà del territorio (Deina, Sonora Social Club, la Scuola di Musica di Bertinoro, l’Istituto Comprensivo di Bertinoro) pronti a collaborare con i ragazzi e le ragazze per la co-progettazione dello spazio. Alla cooperativa Casa del cuculo è affidato il percorso di co-progettazione, che in 15 mesi porterà alla definizione di arredi, attività e di un modello di auto-gestione affinché lo spazio e le sue attività possano essere curate da un gruppo di giovani dopo la fine del progetto. Gli arredi e le attività del nuovo Punto Biblioteca saranno infatti co-progettati con la partecipazione attiva dei ragazzi e delle ragazze dai 14 ai 35 anni della zona: un passo significativo verso la creazione di un ambiente inclusivo e dinamico per la crescita e lo sviluppo culturale della comunità giovane.

“Abbiamo l’opportunità di fare nascere una bellissima realtà del nostro territorio - dice l’assessore alle politiche giovanili Trombini Raffaele -. Grazie a questo progetto metteremo in mano ai giovani gli strumenti per ideare e creare gli spazi e le attività che potranno sfruttare nei prossimi mesi. L’obiettivo è quello che nascano passioni, competenze e responsabilità che rimangano e si amplino nel tempo". A partire dal 9 marzo, tutti i sabati il Punto Biblioteca ospiterà incontri e brainstorming, aperti a ragazzi e ragazze di Bertinoro dai 14 ai 35 anni, che sono invitati a contribuire attivamente alla definizione degli spazi, dei servizi e delle attività che renderanno il Punto Biblioteca un luogo vibrante e stimolante per la comunità giovanile aperto 40 ore settimanali. Grazie a Giovani in Biblioteca l’utilizzo di un locale, altrimenti lasciato vuoto, aiuterà a risolvere un problema sentito dalla comunità: la cronica mancanza di spazi per le giovani generazioni.

Il pensiero che scaturisce dal primo incontro tra i partner e gli ideatori del progetto, è stimolante: “L’idea di questo progetto nasce da una constatazione: gli adolescenti e i giovani adulti sono probabilmente la fascia di cittadini con il maggior potenziale in termini di creatività, tempo, nuove competenze e coraggio, eppure è anche la fascia che oggi fa più fatica a trovare un proprio spazio di espressione e azione. Questo è un progetto che mira a mettere i giovani dai 14 ai 35 anni al centro della vita pubblica del paese, a creare con loro uno spazio dove poter esprimere al massimo il proprio potenziale, fatto di passioni, relazioni e lavoro". Gli incontri di co-progettazione saranno aperti a tutti i giovani dai 14 ai 35 anni, il primo si svolgerà sabato 9 marzo alle 14:30 in via Loreta, 233 a Fratta Terme di Bertinoro. Per avere informazioni e partecipare è possibile scrivere a giovaninbiblioteca.frattaterme@gmail.com; seguire la pagina Instagram - https://www.instagram.com/gib.bertinoro - per avere aggiornamenti sul progetto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fratta Terme si prepara ad accogliere un nuovo spazio culturale col progetto "Giovani in Biblioteca"

ForlìToday è in caricamento