menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ultimo addio al cardinal Tonini, il ricordo di Forlì. Disse: "Quei soldi dalli ai tuoi bambini"

Nel giorno del commiato terreno dal popolare uomo di chiesa, morto domenica al "Santa Teresa" di Ravenna, il responsabile del gruppo di preghiera "Padre Pio" di Santa Maria del Fiore, il forlivese Davide Marchetti, aggiunge altri particolari al ricordo

Addio, cardinal Esilio Tonini. Nel giorno del commiato terreno dal popolare uomo di chiesa, morto domenica al “Santa Teresa” di Ravenna, il responsabile del gruppo di preghiera “Padre Pio” di Santa Maria del Fiore, il forlivese Davide Marchetti, aggiunge altri particolari al ricordo della conferenza che il porporato tenne il 23 maggio 2007, nella chiesa francescana di via Ravegnana. “Negli anni ’90 – ricorda Marchetti, conosciuto in tutta Italia come il Babbo Natale dei bimbi sofferenti, tanto da essere stato ricevuto il 15 maggio scorso in Municipio dal sindaco Roberto Balzani – il Tonini comunicatore era al vertice della popolarità, e per averlo come ospite bisognava prenotarsi un anno per l’altro”.

I FUNERALI, CLICCA QUI PER LEGGERE L'ARTICOLO

“A Forlì è venuto svariate volte, anche da arcivescovo di Ravenna, e nel maggio 2007 accettò di intervenire a Santa Maria del Fiore in quella data, non avendo altri impegni in agenda. Poi capimmo perché”. Il volontario andò a prenderlo direttamente a Ravenna, al Santa Teresa, con il pulmino della parrocchia assieme ad alcuni giovani. La sorpresa di Tonini alla vista dei ragazzi, è grande: “Non siete a vedere la finale di Coppa dei Campioni fra Milan e Liverpool? Allora siete juventini come me”. La sorpresa del porporato, non appena entrato in Santa Maria del Fiore, diventa stupore alla vista delle tante persone presenti. Al punto che, all’esordio della sua conferenza, ripete pubblicamente la battuta sportiva già fatta nel viaggio verso Forlì. Poi si addentra sul difficile tema “I giovani e le sfide del mondo d’oggi”, toccando tematiche sempre più attuali e scottanti: “La crisi d’identità delle giovani leve coincide con quella della famiglia”. Marchetti riferisce un fatto inedito, occorso proprio alla fine dell’incontro.

Dopo aver chiesto il risultato della partita di “Champion”, il relatore si vede offrire dal promotore della serata una busta con un’offerta in denaro per il disturbo. “E’ una consuetudine – dichiara il Babbo Natale – e mi pare fosse di 150 euro”. Ma Tonini rifiuta drasticamente: “Non li voglio, dalli ai tuoi bambini”. Il cardinale era perfettamente informato del gesto solidale di Marchetti e delle spese sostenute dal volontario e dal suo gruppo di preghiera per comprare i regali ai minori sofferenti: “Usa quei soldi per esaudire il desiderio di quelle creature che incontri a Natale negli ospedali di tutt’Italia”. Fu l’ultima apparizione di Tonini a Forlì. Marchetti è stato a visitarlo a Ravenna qualche mese fa. “L’ho trovato lucido e sereno. Anche nell’occasione è ritornato sull’aneddoto sportivo. Quella serata di maggio a Forlì gli è rimasta veramente nel cuore”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento