Morto a 19 anni, la chiesa non riesce a contenere le centinaia di amici giunti per l'ultimo saluto

La chiesa non è riuscita a contenere tutte le persone che erano presenti come segno di partecipazione a questo lutto e in tanti sono rimasti fuori o sulla porta

Una folla di centinaia di persone ha gremito la chiesa parrocchiale di Santa Maria Nuova per l'ultimo saluto a Marco Ugolini, il ragazzo di 19 anni morto in un tremendo incidente stradale nella notte tra domenica e lunedì a San Carlo di Cesena. Il giovane, la cui famiglia è nativa di Mercato Saraceno, risiedeva assieme coi famigliari da alcuni anni nella frazione di pianura di Bertinoro. Ad officiare il mesto rito funebre, partecipato da moltissimi ragazzi e dagli ex docenti del deceduto, è stato don Giovanni Savini, parroco di San Carlo di Cesena, la località dove è avvenuto l'incidente. Con lui anche il prete forlivese don Enrico Casadio, a concelebrare la messa.

Il messaggio degli amici: VIDEO

La chiesa non è riuscita a contenere tutte le persone che erano presenti come segno di partecipazione a questo lutto e in tanti sono rimasti fuori o sulla porta. Sull'altare ha trovato la forza di intervenire anche il padre, ricordando il grande amore per quel figlio descritto come bravo e solare. All'esterno anche una “sfilata” di moto parcheggiate, utilizzate da molti dei suoi compagni per raggiungere la chiesa di via Pablo Neruda. La moto, in particolare le supermotard, erano una delle grandi passioni di Marco ("ti ha accompagnato fino alla fine, conoscendo altre persone che sono diventate come dei fratelli").

E' stato letto il messaggio dei suoi amici più cari. Hanno preso parola gli amici di sempre. "Siamo tutti affranti e ci mancano le parole. Te sei andato all'improvviso, lasciando un grande vuoto che nessuno potrà mai colmare. Tu sei unico e speciale. Sei una grande persona di cuore. Al primo impatto ti presenti come una persona grande e grossa, ma in realtà non sei altro che un ragazzo di chiara bontà. Ci sei stato per tutti noi. Questo dimostra che persona coraggiosa sei stata. Mettivi tutti di buon umore e strappavi una risata. Non riusciamo a capacitarci che non ci sei più. Ti ricordiamo con un sorriso. Ora insegui i tuoi sogni. Non ti diciamo addio, ma arrivederci".

I compagno di classe della ex 5B  meccanica dell'Itis di Forlì hanno steso sulla bara una felpa firmata da tutti i compagni di classe, un simbolo di unione di questo gruppo di ragazzi, 4 dei quali (tutti presenti al funerale) erano sulla macchina in cui Marco ha perso la vita. Il feretro ha preso poi la strada del cimitero di San Vittore, accompagnato dal rombo dei motori. Marco Ugolini si trovava passeggero in una Ford Fiesta piena di suoi coetanei. In 5 amici stavano tornando da San Carlo di Cesena dove avevano assistito in un ristorante ad un concorso di bellezza dei tanti che animano l'estate romagnola. In via Montebellino l'auto, condotta da un coetaneo, è sbandata, finendo contro un albero e poi nel fosso. Nell'impatto non c'è stato niente da fare per Marco. Il giovane si era appena diplomato all'Itis di Forlì. Figlio unico, lascia il padre e la madre.

funerale santa maria nuova 29 agosto 2018 2-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

funerale santa maria nuova 29 agosto 2018 3-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il suo corpo galleggiava in acqua: perde la vita in mare

  • Colpita dal muletto in retromarcia: infortunio mortale in azienda

  • Centauro si schianta contro l'auto in svolta e viene sbalzato contro il guard-rail: è grave

  • Esce di strada e finisce con l'auto contro la recinzione di una casa: è grave

  • La consegna del pane si conclude nella scarpata, fornaio ferito all'alba nello schianto

  • Forlimpopoli entra nel Guinness dei Primati per la sfoglia tirata al matterello più lunga del mondo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento