Funzione pubblica, Cgil e Cisl chiedono una cabina di regia presidiata dall’Unione

In questo periodo di incertezza e di decisioni da prendere in breve tempo, pensiamo che tale procedura possa essere presa a riferimento e proponiamo una cabina di regia presidiata dall’Unione per i prossimi appuntamenti

La Fp Cgil e la Cisl Fp, attraverso i segretari Daniela Avantaggiato e Martina Castagnoli, chiedono una "cabina di regia" per permettere ai Comuni di muoversi "all’unisono tutelando in tal modo in maniera uguale tutti i dipendenti". "Siamo ben consapevoli della criticità rispetto alla situazione in cui versano tutte le Amministrazioni comunali, strette fra attività considerate indispensabili e personale da mettere in Smart Working per evitare i contagi - esoridscono Avantaggiato e Castagnoli -. Siamo anche consapevoli che una condivisione di "buone prassi" possa semplificare il lavoro di tutti e rendere anche i responsabili più sicuri delle scelte intraprese".

"Abbiamo avuto come esempio il lavoro fatto dall’Unione sullo Smart Working, il cui disciplinare, condiviso prima un Unione, è stato mandato come traccia a tutte le Amministrazioni comunali del comprensorio forlivese - proseguono -. In questo periodo di incertezza e di decisioni da prendere in breve tempo, pensiamo che tale procedura possa essere presa a riferimento e proponiamo una cabina di regia presidiata dall’Unione per i prossimi appuntamenti. A breve, infatti, dovremo decidere come comportarci per le scuole, verificare come trattare i dipendenti nel caso la sospensione delle attività proceda e si debbano trovare ulteriori soluzioni oltre alle ferie pregresse".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Abbiamo visto come anche le misure messe in campo (Smart, congedi, ulteriori giornate di legge 104) abbiano avuto bisogno di interpretazioni - conitnuano le sindacaliste -. Una cabina di regia unica ci permetterebbe di socializzare le iniziative concordate e far sì che tutti i Comuni si muovano all’unisono tutelando in tal modo in maniera uguale tutti i dipendenti. Fp Cgil e Cisl Fp ci sono e credono che l’Unione (al netto della dichiarata volontà del comune di Forlì di uscire dall’Unione, per la quale non mancherà il nostro intervento a tutela dei dipendenti interessati) supportata dagli Uffici Personale dei Comuni, possa essere finalmente l‘Ente che semplifica il lavoro dei Comuni e che
crea opportunità di crescita e di confronto. Siamo disponibili pertanto ad effettuare confronti preventivi in videoconferenza per ottimizzare le iniziative ed i tempi di realizzazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: altri contagiati nel Forlivese

  • Attacco di recensioni negative, il ristorante pubblica un cartello contro gli "haters"

  • Non ce l'ha fatta il motociclista tamponato da un'auto: era un volto noto della città

  • Coronavirus, ci sono i primi due studenti positivi: nessuna chiusura di classi e scuole

  • Coronavirus, altri quattro casi a Predappio. Tra i contagiati anche uno studente

  • Attraversa davanti all'Electrolux, gravissimo un lavoratore investito da un'auto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento