menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tentano il doppio colpo: prima la spaccata poi la villa. Recuperato bottino da 20mila euro

Fortunatamente il danno è stato arginato. Hanno tentato il doppio colpo nella serata di lunedì alcuni malfattori, che hanno preso di mira prima un'attività commerciale poi un'abitazione privata

Fortunatamente il danno è stato arginato. Hanno tentato il doppio colpo nella serata di lunedì alcuni malfattori, che hanno preso di mira prima un'attività commerciale poi un'abitazione privata. Intorno alle 21.45 è scattato l'allarme di una villa nella campagna di Bertinoro, in via Ausa e sul posto sono arrivati i Carabineri del nucleo operativo e radiomobile di Meldola e del comando di Bertinoro, che stavano effettuando un servizio di controllo contro i reati predatori sul territorio. 

Nella villa, già stata oggetto di furto, non c'era nessuno, i proprietari erano usciti, quando ignoti hanno tentato di introdursi forzando una porta finestra al piano terra, facendo fortunatamente scattare l'allarme. I militari sono arrivati sul posto ed hanno circondato la zona, scorgendo una persona che fuggiva nella campagna circostante l'abitazione. Le successive perlustrazioni dei carabinieri hanno permesso di rinvenire, seminascosta in una zona defilata, l'auto a bordo della quale i ladri, presumibilmente due o tre, erano arrivati sul posto. 

All'interno della Renault Megane station wagon nera, oggetto di un furto perpetrato a Senigallia, nella notte tra domenica e lunedì scorsi, sono state trovate, stipate, 2 biciclette da corsa di ultima generazione nuove e due sacchi per l'immondizia da 100 litri, pieni di abbigliamento da ciclista. A quel punto le indagini sono proseguite e i carabinieri hanno scoperto che il materiale provenivano dal negozio sportivo Re Artù, che si trova nella zona artigianale di Carpena. 

Prima di prendere di mira la villa, dunque, i ladri, arrivati in auto, hanno spaccato la vetrina dell'attività, dove erano esposte bici e abbigliamento e fatto man bassa, rubando 80 divise complete da ciclismo e le due biciclette, per un totale quantificato in circa 20 mila euro. I proprietari non si erano accorti subito del furto. Fortunatamente tutto il materiale rubato è stato ritrovato nell'auto e nella villa i malviventi non sono riusciti ad entrare, perchè messi in fuga dall'allarme.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento