menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le immagini della videosorveglianza

Le immagini della videosorveglianza

In manette i predoni delle autostrade: erano tutti baresi

Sono otto, tutte di origine barese, le persone arrestate nell'ambito di una brillante operazione messa a segno dalla Polizia Stradale di Forlì tesa a sgominare il fenomeno dei furti a danno dei camionisti

Sono otto, tutte di origine barese, le persone arrestate nell'ambito di una brillante operazione messa a segno dalla Polizia Stradale di Forlì tesa a sgominare il fenomeno dei furti a danno dei camionisti in transito sulle autostrade italiane. In manette sono finiti nella nottata tra venerdì e sabato otto uomini, tutti residenti tra Bitonto e Bari, arrestati dagli agenti mentre stavano derubando un autoarticolato carico di collettame fermo in una piazzola di sosta al km 83+892 della A14, all'interno del comune di Forlì.



I malviventi, di età compresa tra 21 e 48 anni, sono tutti accusati di furto aggravato. I poliziotti li hanno colti sul fatto: nello specifico i ladri utilizzavano due furgoni (un Fiato Ducato e un Renault Trafic) per mettere a segno i colpi, spesso sorprendendo l'autotrasportatore mentre dormiva. All'interno dei due veicoli, gli uomini della Polizia hanno rinvenuto oggetti e arnesi atti allo scasso e al taglio.

Degli otto arrestati, C.A., 26 anni, è stato condannato a 1 anno e 300 euro di multa. Due anni e 400 euro di multa, invece, per V.C. (43 anni), P.F. (49 anni) e C.F. (30 anni), già noti alle forze dell'ordine. Per tutti e quattro, obbligo di dimora presso il domicilio.Gli altri quattro, tutti incensurati, sono stati condannati a 8 mesi di reclusione e 200 euro di multa, pena sospesa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento