menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furti, controlli serrati: 6 pattuglie setacciano i quartieri. Scattano due denunce

Intensificati negli ultimi giorni i servizi di prevenzione dei furti. Per tre giorni sono scesi in campo, per controlli mirati, le volanti della questura di Forlì, il reparto di prevenzione crimine dell'Emilia-Romagna e la polizia municipale

Intensificati negli ultimi giorni i servizi di prevenzione dei furti. Per tre giorni sono scesi in campo, per controlli mirati, le volanti della questura di Forlì, il reparto di prevenzione crimine dell'Emilia-Romagna, il cui intervento è stato richiesto dal questore, Salvatore Sanna, e la Polizia Municipale. I controlli si sono concentrati lunedì sera, martedì pomeriggio e mercoledì mattina, ed hanno visto in campo 6 pattuglie, per un totale di 18 auto.

CONTROLLI - I quartieri setacciati dagli agenti sono stati Roncadello, Branzolino, Barisano, Villafranca, San Martino in Villafranca, Durazzanino, Coriano, Foro Boario, Carpinello, Pievequinta e Villa Selva. In tre giorni sono stati controllati 72 veicoli e 130 persone. Sono scattate 7 perquisizioni personali a soggetti che hanno destato sospetti nelle forze dell'ordine, per i comportamenti tenuti.

DENUNCE - Due le denunce durante i controlli, la prima ad un albanese clandestino, già colpito da ordine di espulsione del questore, non ottemperato. E' stato inoltre denunciato per ricettazione un 27enne italiano, trovato in possesso di uno smartphone che però non era in grado di accendere e del quale non conosceva nemmeno il codice pin. Per questo gli agenti hanno pensato che il cellulare potesse essere provento di furto e lo hanno denunciato

TENTATO FURTO – Al di fuori dei controlli coordinati, le volanti della questura sono intervenute martedì sera in seguito ad un tentato furto in viale Fulcieri. I proprietari di una casa indipendente, intorno alle 21, hanno notato un'ombra fuori dalla finestra. Si trattava di qualcuno che si era arrampicato, ma che una volta visto si è lasciato cadere da circa 3 metri. Sotto, ad aspettarlo, un complice, con il quale si è dato alla fuga. 

BISERNA - Sulla questione è intervenuto anche il vicesindaco, Giancarlo Biserna: "Apprezzo il forte impegno ed i buoni e continui risultati delle Forze dell' Ordine contro la criminalità  a favore della sicurezza  dei nostri concittadini. Sottolineo il Coordinamento che si accresce sempre più anche con la Polizia Municipale, che partecipa attivamente a tali azioni preventive e repressive. Mi rendo conto del grande sforzo compiuto, viste le difficoltà di organici e di mezzi anche economici a disposizione, e questo va ancor più al merito dell'attività di tutte le Forze in campo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento