menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mentre si parla di sicurezza passano i ladri, inseguimento per 2 vallate

L'assemblea dei cittadini sulla sicurezza, che si è tenuta sabato pomeriggio a Rocca, si è così "allungata" con un fuori programma rocambolesco: un inseguimento dei ladri per due vallate, quella del Montone e quella del Tramazzo. E' accaduto tutto intorno alle 17,30 di sabato.

Si parlava di furti nella riunione dei cittadini in municipio, e intanto i ladri, inconsapevoli, passavano proprio là davanti. Probabilmente gli stessi che hanno saccheggiato Rocca San Casciano negli ultimi giorni. Quando si dice il caso. L'assemblea dei cittadini sulla sicurezza, che si è tenuta sabato pomeriggio a Rocca, si è così "allungata" con un fuori programma rocambolesco: un inseguimento dei ladri per due vallate, quella del Montone e quella del Tramazzo. E' accaduto tutto intorno alle 17,30 di sabato. I cittadini di Rocca San Casciano si sono dati appuntamento col sindaco, in municipio, per discutere dell'ultima ondata di furti. Quando arriva la segnalazione: viene rivista una Opel Zafira sospetta, già notata e segnalata alcune notti fa da un cittadino, in occasione degli ultimi furti avvenuti in vallata.

 

E la sicurezza, da "parlata" diventa "praticata". Subito la pattuglia della Polizia Stradale di Forlì, distaccamento di Rocca, si mette alle calcagne dell'auto segnalata. Ad affiancarla, poco dopo una pattuglia dei carabinieri. I ladri svoltano sulla provinciale del Monte Busca, direzione Modigliana. Accerchiamento previsto alle porte di Modigliana: qui i carabinieri del paese della valle del Tramazzo improvvisano un posto di blocco. Da Forlì si leva in volo anche l'elicottero dei carabinieri, con il faro notturno. Ma quando vedono l'alt dei carabinieri a Modigliana, i ladri intuiscono di essere accerchiati da dietro e dal davanti. Si bloccano e scappano nel bosco. Poliziotti e carabinieri ci provano, e parte l'inseguimento a piedi nel buio delle frasche. Da sopra l'elicottero illumina due fuggitivi. Minuti di tensione, purtroppo però la fitta vegetazione appenninica e le tenebre agevolano nella fuga i due ladri. Niente da fare, i due, è proprio il caso di dirlo, si danno alla macchia.

 

Al controllo la Opel Zafira grigia risulterà rubata alcuni giorni fa nel Cesenate. Era probabilmente la stessa che ha condotto i ladri nella valle del Montone per l'ultima ondata di saccheggi. Non sono stati presi, ma perlomeno si terranno a debita distanza dalle vallate forlivesi, almeno per un po' di tempo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento