menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ancora furti, razzia di rame al cimitero di Carpinello

I predoni di rame hanno colpito ancora. Questa volta i "soliti ignoti" hanno colpito nel cuore della nottata tra venerdì e sabato al cimitero di Carpinello, in via Fiumicello. A dare l'allarme al 113 è stato il custode, il primo ad accorgersi della sparizione dei pluviali in rame delle tombe

I predoni di rame hanno colpito ancora. Questa volta i “soliti ignoti” hanno colpito nel cuore della nottata tra venerdì e sabato al cimitero di Carpinello, in via Fiumicello. A dare l’allarme al 113 è stato il custode, il primo ad accorgersi della sparizione dei pluviali in rame delle tombe. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Volante di Forlì, coadiuvati dai colleghi della Scientifica nei rilievi di legge. La modalità del furto fa pensare che ad agire siano stati dei nomadi.

FURTO MIRATO - I malviventi non si sono occupati dei pluviali in acciaio, lamiera o plastica. Ma hanno portato via esclusivamente quelli in rame, strappandoli dalle strutture sia della parte vecchia che nuova del cimitero. Secondo una prima stima, i danni ammontano a circa diecimila euro. Il fatto ha suscitato incredulità e rabbia tra la gente, che si interroga su cosa sia necessario per metter fine alla serie di furti, resa ancora più intollerante in un luogo sacro, in cui dovrebbe regnare la tranquillità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento