Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca Pieveacquedotto / Via Punta di Ferro

Diavoleria elettronica nel passeggino per evitare l'anti-taccheggio: stanati dopo razzia all'Unieuro

L'azione è stata seguita dal personale addetto alla sicurezza, che ha immediatamente dato l'allarme ai Carabinieri. Protagonisti del furto una coppia di romeni

Sono riusciti a rubare software per giochi elettronici, videogiochi, sistemi home theatre e diffusori sonori, per poi nasconderli in un passeggino ed allontanarsi tranquillamente attraverso l'uscita senza acquisti. L'azione è stata seguita dal personale addetto alla sicurezza, che ha immediatamente dato l'allarme ai Carabinieri. Protagonisti due giovani romeni, lui 22enne e lei 24enne, domiciliati a Mercenasco (Torino), ma di fatto senza fissa dimora.

IL CONGEGNO ELETTRONICO - I due, nullafacenti e già noti alle forze dell'ordine, hanno colpito martedì pomeriggio al negozio di elettronica “Unieuro” del centro commerciale Punta di Ferro di Forlì. Per eludere il sistema anti-taccheggio avevano un apposito congegno elettronico. Proprio i militari della stazione del Ronco, che hanno operato all'arresto, si sono accorti di uno strano giocattolo in mano al pargolo nel carrozzino con cui erano riusciti a guadagnare l’uscita indisturbati. Il dispositivo, una volta attivato, neutralizzava l’antitaccheggio.

LEI DENUNCIATA - Con l’accusa di furto aggravato in concorso il 22enne è stato tratto in arresto e trattenuto all’interno delle camere di sicurezza del comando della stazione, mentre la donna è stata denunciata in stato di libertà solo per darle la possibilità di assistere il figlio di un anno e mezzo che aveva con se. La refurtiva è stata recuperata e restituita all’avente diritto.

I PRECEDENTI - I due sono poi stati anche denunciati per due analoghi episodi avvenuti all’Unieuro di Corso della Repubblica. Utilizzando lo stesso stratagemma, nei giorni scorsi avevano sottratto diversi apparecchi elettronici del valore complessivo di oltre 5mila euro. Il riconoscimento è stato possibile comparando le immagini riprese dal sistema di videosorveglianza dei due negozi con i due malfattori. Sono invece ancora in corso ulteriori accertamenti finalizzati a verificare se i predetti autori si sono resi responsabili di analoghi episodi presso altri negozi anche in città diverse.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diavoleria elettronica nel passeggino per evitare l'anti-taccheggio: stanati dopo razzia all'Unieuro

ForlìToday è in caricamento