menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sorpresi con le mani nella marmellata mentre rubano: arrestati

Sorpresi da una guardia giurata mentre stavano mettendo a segno un furto. Due napoletani di 36 e 49 anni, entrambi con precedenti alle spalle sono stati arrestati domenica pomeriggio

Sorpresi da una guardia giurata mentre stavano mettendo a segno un furto. Due napoletani di 36 e 49 anni, il primo residente a Forlì e il secondo a Forlimpopoli, entrambi con precedenti alle spalle, sono stati arrestati domenica pomeriggio dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Meldola con l’accusa di furto. Processati per direttissima, sono stati entrambi condannati ad un anno e quattro mesi. Il più giovane ha beneficiato della condizionale.

Per il 49enne si sono invece aperte le porte della Rocca. Nel mirino dei due campani era finita una ditta di Panighina. Dopo aver forzato la cancellata, si sono introdotti nell’area privata, portando via un serbatoio vuoto da un camion. A sorprenderli è stata una guardia giurata che si trovava appostata. I malviventi si sono accorti della presenza del vigilantes, che nel frattempo aveva avvertito il 112, decidendo di dileguarsi rapidamente.

Sul posto è intervenuta una “gazzella” del Radiomobile che poco dopo ha individuato i due ladri sempre nei pressi dell’azienda. Per la coppia sono scattate le manette. La successiva perquisizione domiciliare ha consentito di recuperare quadri elettrici e diverse saldatrici. Per tal ragione, oltre al capo d’imputazione per furto, è scattata anche l’accusa di ricettazione. Gli inquirenti sono al lavoro per individuare la provenienza della refurtiva.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento