Cronaca

Notte da far west: prima un muro di fuoco per bloccare la strada, poi l'assalto al distributore

I malviventi dopo aver rubato un trattore hanno dapprima chiuso la strada in entrambe le direzioni di marcia mettendo delle transenne, creando anche un muro di fuoco allo scopo di non fare avvicinare nessuno

Scene da far west o, se preferite, da film americano nella notte ai Romiti dove ignoti hanno creato scompiglio al distributore IP di via Firenze. I malviventi (una banda di almeno quattro persone col volto coperto da passamontagna) dopo aver rubato un trattore in una vicina azienda agricola hanno dapprima chiuso la strada in entrambe le direzioni di marcia mettendo delle transenne e dei bidoni e creando un muro di fuoco e fumo allo scopo di non fare avvicinare nessuno, poi si sono diretti al distributore dove, dopo averla legata, hanno divelto e trascinato con il mezzo agricolo la colonnina automatica di pagamento trascinandola per diverse decine di metri e fuggendo poi, sempre con il trattore, per i campi circostanti facendo perdere le loro tracce.

Il tutto si è verificato nella notte tra venerdì e sabato, intorno alle 3.30. Sul posto, chiamate dai numerosi residenti che si sono svegliati per il trambusto, si sono portate le volanti della Polizia che cercheranno di fare luce su quanto accaduto, magari servendosi di eventuali telecamere di videosorveglianza presenti al distributore o nei dintorni. Sul gruppo “I Romiti siamo noi” un cittadino aggiunge: “Quando urlavo dalla finestra per farli scappare, un ladro che faceva da palo si è alzato dall’erba alta ed ha sparato colpendo la finestra da cui ero affacciato”. Il bottino si aggira tra i mille ed i 1500 euro. Per i rilievi di legge hanno proceduto gli agenti della Squadra Mobile e della Scientifica.

AGGIORNAMENTO: Quantificato il bottino e avviate le indagini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte da far west: prima un muro di fuoco per bloccare la strada, poi l'assalto al distributore

ForlìToday è in caricamento