rotate-mobile
Cronaca Predappio

Predoni dell'oro rosso scatenati: razzia di pluviali in rame al cimitero di Fiumana

Secondo quanto appurato dai Carabinieri della Compagnia di Meldola, che indagano sull'episodio, i ladri sono entrati passando dall'ingresso lato parcheggio

Ancora cimiteri nel mirino dei predatori del cosiddetto "oro rosso". I "soliti ignoti" hanno fatto visita nel cuore della nottata tra mercoledì e giovedì al cimitero di Fiumana. Secondo quanto appurato dai Carabinieri della Compagnia di Meldola, che indagano sull'episodio, i ladri sono entrati passando dall'ingresso lato parcheggio. Quindi indisturbati hanno portato via la copertura in rame del muro perimetrale, per poi staccare i pluviali che si trovano adiacenti alle tombe sia nell'area nuova che vecchia.

La refurtiva è stata caricata presumibilmente a bordo di un furgone, con il quale i malviventi si sono dati alla fuga. L'allarme è stato dato giovedì mattina, intorno alle 8.30. Complessivamente sono stati portati via circa 200 chili di materiale, per un equivalente di circa 3mila euro. L'area non è videosorvegliata, rendendo ancora più complicato il lavoro degli investigatori per individuare i responsabili del furto. Recentemente era stato preso di mira il cimitero monumentale di Forlì. Per il campo santo di via Ravegnana si è trattato del quinto furto in pochi mesi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Predoni dell'oro rosso scatenati: razzia di pluviali in rame al cimitero di Fiumana

ForlìToday è in caricamento