Furto e cazzotti in autrogrill, i filmati scagionano il tifoso del Bari arrestato domenica

E' stato scagionato dai filmati e liberato nella notte a seguito della visione dei filmati il tifoso arrestato domenica pomeriggio per una rapina avvenuta all'autogrill Bevano da parte di dodici tifosi baresi

E' stato scagionato dai filmati e liberato nella notte a seguito della visione dei filmati il tifoso arrestato domenica pomeriggio per una rapina avvenuta all'autogrill Bevano da parte di dodici tifosi baresi, diretti a La Spezia per il match di serie B contro i liguri. Un 24enne pugliese era infatti stato arrestato con l'accusa di avere colpito con un pugno uno dei dipendenti dell'autogrill nel tentativo di guadagnarsi la fuga dopo un tentativo di furto all'interno dell'esercizio commerciale.

I dodici tifosi a bordo di un pullmino erano stati poi fermati a San Lazzaro di Savena dopo un inseguimento in A14. Tutti i tifosi sono stati denunciati in stato di libertà per furto aggravato. Il 24enne, invece, era stato arrestato per rapina. Ma i filmati lo hanno poi scagionato ed è tornato in libertà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resterà arancione. "Lunedì superiori aperte, ma rischiamo il rosso"

  • Guasto al congelatore dell'ospedale, andate perse 800 dosi del vaccino stoccato a Forlì

  • Vincono online centinaia di migliaia di euro: si dichiarano poveri e percepiscono il reddito di cittadinanza, denunciati

  • Jovanotti e la lunga battaglia della figlia Teresa contro il cancro: "E' stata pazzesca"

  • Coronavirus, palestre ancora chiuse. "Contagi ancora alti. La riapertura è lontana"

  • Meteo, ondata di freddo in arrivo: "Ma non parliamo di gelo. L'inverno continuerà ad essere dinamico"

Torna su
ForlìToday è in caricamento