Cronaca

Furto in auto e passeggeri 'molesti' sul treno: intervengono i Carabinieri

Le immediate indagini condotte dai militari del Norm e della Stazione di San Martino in Strada hanno consentito l’identificazione degli autori del furto

Due uomini di 36 e 25 anni, di origine marocchina con precedenti di polizia, sono stati denunciati dai Carabinieri di Forlì per furto aggravato su auto in sosta poiché, nel pomeriggio di ferragosto in via Orsini, hanno asportato da una vettura in sosta una borsa lasciata all’interno dell’abitacolo. Scoperti durante l’atto delittuoso da alcuni passanti, si sono dileguati abbandonando la borsa. Le immediate indagini condotte dai militari del Norm e della Stazione di San Martino in Strada hanno consentito l’identificazione degli autori del furto che sono stati denunciati in stato di libertà.

Nella nottata di sabato, a seguito della richiesta di personale Trenitalia, i militari del Norm e della Stazione di Villafranca sono intervenuti presso la stazione ferroviaria poiché a bordo di un treno regionale vi erano alcuni extracomunitari che stavano arrecando disturbo ai pochi passeggeri presenti. Dagli accertamenti eseguiti uno degli stranieri, un 24 enne marocchino, è risultato irregolare nel territorio dello Stato poiché colpito da un decreto di espulsione emesso dal Questore di Ravenna il 6 febbraio 2019, pertanto è stato denunciato in stato di libertà.

Nel pomeriggio di venerdì 16 agosto è stato predisposto da parte dei Carabinieri della Compagnia di Forlì un mirato servizio di controllo in alcune strutture ricettive della città, a seguito del quale sono stati segnalati amministrativamente alla Prefettura di Forlì, quali assuntori stupefacenti, quattro giovani di varie nazionalità tra i 18 e i 30 anni, trovati in possesso di modiche quantità di sostanze stupefacenti di tipo cocaina, marijuana e hashish.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto in auto e passeggeri 'molesti' sul treno: intervengono i Carabinieri

ForlìToday è in caricamento