menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubano le ostie dalla chiesa. Il parroco: "Temo sia per riti sacrileghi"

Un dispetto, una bravata o un gesto che cela aspetti ben più oscuri? Ha dei lineamenti piuttosto inquietanti il gesto che ignoti, qualche sera fa, hanno commesso nella chiesa di San Sebastiano a Capocolle di Bertinoro: rubare le ostie, solo quelle

Un dispetto, una bravata o un gesto che cela aspetti ben più oscuri? Ha dei lineamenti piuttosto inquietanti il gesto che ignoti, qualche sera fa, hanno commesso nella chiesa di San Sebastiano a Capocolle di Bertinoro: rubare le ostie, solo quelle.

Come riportato dal ' Resto del Carlino' di Forlì, infatti, la profanazione è avvenuta durante la notte: qualcuno ha rotto il vetro della finestra del bagno della parrocchia e si è intrufolato in sacrestia aprendo il tabernacolo per rubare le ostie dalla pisside, la coppa che le contiene, ma null'altro. Per questo motivo il parroco, don Natale Garavini, piuttosto preoccupato, non si spiega il gesto come una bravata ma piuttosto per motivi satanici:  "Mi pare inverosimile credere che qualcuno si sia preso la briga di entrare in parrocchia, di notte, per fare solo uno scherzo", ha detto il sacerdote al 'Resto del Carlino'. "Ho paura che anche da noi prendano piede riti sacrileghi".

I Carabinieri stanno indagando sull'accaduto anche se le indagini non possono fare affidamento su un eventuale sistema di videosorveglianza visto che la chiesa ne è sprovvista.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Troppo stress nel lavorare da casa: il burnout da smart working

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento