menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine tratta dal web

Immagine tratta dal web

Ladruncoli 'sbadati' in sala giochi. Rubano un cellulare e tornano sul luogo

Due giovanissimi ravennati, di 19 e 20 anni, sono stati denunciati, lunedì pomerigggio, per furto aggravato in concorso, dopo l'intervento delle volanti della Questura di Forlì alla Sala Giochi Paradise

Due ladruncoli decisamente sbadati. Sono tornati sul luogo del furto due settimane dopo averlo compiuto, e sono stati beccati. Due giovanissimi ravennati, di 19 e 20 anni, sono stati denunciati, lunedì pomerigggio, per furto aggravato in concorso, dopo l'intervento delle volanti della Questura di Forlì alla Sala Giochi Paradise, di via Ciani. Il 113 è stato chiamato dal gestore della sala giochi, intorno alle 17, proprio perchè i due giovani erano stati riconosciuti.

Il 27 agosto, sempre lì, avevano infatti sottratto il cellulare ad un cliente, che lo aveva appoggiato su uno sgabello mentre giocava, per poi allontanarsi un momento e non ritrovarlo più. Quando lunedì pomeriggio i due ragazzi sono tornati, in sala giochi c'era anche la vittima del furto, che, insieme alle forze dell'ordine e al gestore della sala giochi, ha accertato, tramite i nastri registrati delle telecamere, che erano stati proprio loro a sottrargli il cellulare.


Nell'auto con la quale i due erano arrivati, infatti, è stato rinvenuto il telefonino, prontamente riconsegnato al legittimo proprietario. I due giovanissimi, con precedenti penali, sono stati denunciati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento