rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Cronaca Centro Storico / Via delle Torri

Da Ravenna a Forlì per taccheggiare in centro: prese due giovani ladre

La refurtiva, per un valore di oltre 200 euro, è stata recuperata e restituita. Mercoledì mattina sono comparse davanti al giudice per il processo per direttissima

Giovani taccheggiatrici in azione nei negozi del centro di Forlì nella rete dei Carabinieri. Due diciottenni residenti nel ravennate, una delle quali di origine marocchina, sono state arrestate martedì sera dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Corso Mazzini con l'accusa di furto aggravato e continuato in concorso. Le due, mentre si trovavano all'interno del negozio d'abbigliamento "Terranova" di viale delle Torri, sono state notate aggirarsi con fare sospetto da una commessa.

In particolare, le due, che avevano due grosse borse, dopo esser entrate all’interno del camerino con in mano numerosi capi di abbigliamento, hanno guadagnato velocemente la via d'uscita dal punto vendita. La commessa ha subito appurato che all’interno del cestino dello spogliatoio vi erano numerose etichette e placche antitaccheggio di vari capi vestiti, staccate poco prima dalle due ragazze.

Quindi si è recata all’esterno per cercare di bloccarle, apprendendo contemporaneamente da un'altra esercente dell'Oviesse di Corso Garibaldi che precedentemente le stesse avevano rubato altri capi. Gli uomini dell'Arma, in seguito alla segnalazione al 112, sono riuscite a bloccare in corso della Repubblica. Entrambe sono state trovate con i vestiti rubati, alcuni dei quali, occultati all’interno di una borsa, mentre i restanti addosso. La refurtiva, per un valore di oltre 200 euro, è stata recuperata e restituita. Mercoledì mattina sono comparse davanti al giudice per il processo per direttissima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Ravenna a Forlì per taccheggiare in centro: prese due giovani ladre

ForlìToday è in caricamento