menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorioR

Foto di repertorioR

Gelicidio, trappola sulle strade: scivola nel fosso e l'auto prende fuoco

Lungo una laterale della Statale 67 Tosco-Romagnola una ravennate di 35 anni ha perso il controllo della sua auto, una "Peugeot 307", a causa del fondo ghiacciato, finendo nel fosso

Pioggia che congela al suolo: in un'unica parola, gelicidio. Anche il Forlivese è stato interessato da questo particolare evento atmosferico che si verifica quando a livello del suolo è presente uno strato di aria fredda, con temperatura inferiore a 0 °C, mentre salendo di quota c'è uno strato d'aria più calda che consente la fusione della neve. Quando le gocce vengono a contatto con una superficie congelano all'istante, formano uno strato di ghiaccio trasparente.

L'ultimo episodio significativo di gelicidio si verificò nel dicembre del 2010, con numerosi incidenti stradali. Questa volta l'unico sinistro si è verificato a Coccolia, all'altezza del molino Spadoni. Lungo una laterale della Statale 67 Tosco-Romagnola, in via Canale Molino, una ravennate di 35 anni ha perso il controllo della sua auto, una "Peugeot 307", a causa del fondo ghiacciato, finendo nel fosso ruote all'aria.

Fortunatamente la donna è riuscita ad uscire da sola dall'abitacolo poichè poco dopo la vettura (non alimentata a gpl) ha preso fuoco. Sul posto, oltre ai Vigili del Fuoco, anche gli agenti della Polizia Stradale di Forlì - Distaccamento di Rocca San Casciano per i rilievi di legge.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento