Gelo siberiano, si scende sotto lo zero. Il sindaco Drei: "Limitate gli spostamenti"

"Come previsto dal Piano Neve comunale, partiranno i mezzi spargisale sulle principali arterie della viabilità cittadina", annuncia Drei

A mezzanotte la temperatura registrava 6°C. Poi è iniziato il graduale ingresso dell'aria fredda di matrice artico siberiana, facendo scendere la colonnina di mercurio su valori prossimi allo zero. Il tutto accompagnato qua e là da qualche fiocco di neve svolazzante (nell'entroterra grazie all'effetto Stau le precipitazioni sono state più intense, con qualche disagio). Forlì batte i denti, ma è nelle prossime ore che è atteso un ulteriore calo delle temperature. Il sindaco Davide Drei fa il punto della situazione dopo la nuova allerta diramata dalla Protezione Civile: "Come previsto dal Piano Neve comunale, partiranno i mezzi spargisale sulle principali arterie della viabilità cittadina, per garantire condizioni di sicurezza per la circolazione e i collegamenti con i servizi essenziali. Tutte le scuole sono state fornite di adeguate scorte di sale per affrontare eventuali emergenze. Viste le previsioni, la prudenza non è mai troppa, soprattutto per chi deve mettersi alla guida. Il consiglio per tutti è, dove possibile, di limitare gli spostamenti".

Scuole

Capitolo scuole: "Ad ora non c'è una situazione tale che preveda di tenerle chiuse - informa su Facebook Drei -, ma fino a lunedì mattina monitoreremo l'evoluzione meteo e daremo informazione tempestiva se dovesse cambiare. In ogni caso sarà molto freddo lunedì e i prossimi giorni. Abbiamo provveduto ad accendere il riscaldamento nelle scuole. Però facciamo come si è sempre fatto nei giorni più gelidi dell'inverno: coprite bene i bambini e i ragazzi (e voi stessi)". Per fronteggiare la sensibile diminuzione della colonnina di mercurio, con valori massimi che potranno mantenersi attorno allo zero, i Servizi Sociali del Comune di Forlì ha disposto l'apertura della stazione ferroviaria di Forlì. Da venerdì scorso e per dieci notte consecutive la sala d'attesa sarà aperta dalle 22 alle 6 per potenziare l'accoglienza di persone senza tetto dalle 22 alle 6. L'area sarà presidiata.

Le previsioni

Per i prossimi giorni non si esclude in città la possibilità di qualche debole nevicata. L'ondata di freddo durare almeno fino a mercoledì. Un peggioramento più importante a livello di precipitazioni è atteso tra mercoledì e giovedì, quando l'instaurarsi di una circolazione sud-occidentale apporterà condizioni di tempo perturbato, con nevicate diffuse. I fenomeni tenderanno poi a trasformarsi in pioggia per il rapido innalzamento in quota.

PER SAPERNE DI PIU': IL PIANO NEVE DEL COMUNE DI FORLI'

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La triste fine di una grande azienda del forlivese: dichiarato il fallimento dopo oltre 50 anni

  • Un bagliore visibile a chilometri di distanza: incendio in un'azienda

  • Sfilata in intimo contro i pregiudizi: in Piazza Duomo a Milano anche la forlivese Giulia Gambini

  • Dopo l'esplosione al bancomat, pioggia di colpi sui carabinieri: proiettile colpisce l'auto di pattuglia

  • Folle velocità, schianto e cappottamento in Tangenziale: guidava con una patente falsa

  • Terzo lotto della Tangenziale, partita la procedura per i 70 espropri di pubblica utilità

Torna su
ForlìToday è in caricamento