menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anche a Forlì la Giornata mondiale della vista: ''Stop alle malattie oculari''

''Ogni cittadino – consiglia Giuseppe Castronovo, presidente della Iapb Italia onlus – deve recarsi dall’oculista non solo quando si presenti qualche problema, ma deve sottoporsi a controlli periodici''

Anche Forlì celebra la giornata mondiale della vista. In Piazza Saffi è stato allestito giovedì un gazebo, all’altezza di Palazzo Albertini, dove alcuni operatori e volontari dell’Uici di Forlì-Cesena si sono messi a disposizione per tutti le informazioni del caso. Nell’occasione è stato distribuito un opuscolo sulle malattie oculari che colpiscono specialmente gli adulti – cataratta, glaucoma, retinopatia diabetica, degenerazione maculare legata all’età – assieme a un simulatore che fa capire come vedono le persone colpite da queste malattie.

“Mai perdere di vista la prevenzione – dichiara il presidente Uici di Forlì-Cesena Fabio Strada – e mai mostrare diffidenza e disinteresse verso le problematiche dell’ambito visivo, a cominciare dai propri figli: questo perché la salute visiva va sempre preservata senza risparmio”. “Vista, luce dei miei occhi” è lo slogan della giornata. “Ogni cittadino – consiglia Giuseppe Castronovo, presidente della Iapb Italia onlus – deve recarsi dall’oculista non solo quando si presenti qualche problema, ma deve sottoporsi a controlli periodici. La Giornata è una manifestazione annuale di grande sensibilità sociale, finalizzata alla prevenzione della cecità e dell’ipovisione affinché, nel mondo, queste diminuiscano. Questo messaggio deve trovare accoglimento in qualsiasi persona, perché la vista è un bene meraviglioso che dà autonomia, libertà ed è il simbolo della salute stessa. Questo è fondamentale per una vita più serena, d’integrazione e partecipazione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento