rotate-mobile
Mercoledì, 26 Giugno 2024
Cronaca

Forlì aderisce alla Giornata Mondiale delle bambine e delle ragazze

La giornata, che si celebra in tutto il mondo, ha l'obiettivo di stimolare la diffusione di una cultura del rispetto e della prevenzione della violenza e della discriminazione di genere, a partire dai minori

Il Comune di Forlì, in occasione della Giornata Mondiale delle bambine e delle ragazze, istituita dall'Onu nella data dell'11 ottobre, aderisce alla campagna “indifesa” di Terre des Hommes, per una città a misura delle bambine e delle ragazze. La giornata, che si celebra in tutto il mondo, ha l'obiettivo di stimolare la diffusione di una cultura del rispetto e della prevenzione della violenza e della discriminazione di genere, a partire dai minori. La Fondazione Terre des Hommes Italia, premiata dal Presidente della Repubblica come principale realtà italiana che si occupa dei diritti delle bambine e dei bambini, ha chiesto ai Comuni di promuovere, attraverso il “Manifesto #indifesa”, un impegno concreto e di sensibilizzazione nella protezione dei bambini, specialmente delle bambine. L'amministrazione comunale di Forlì ha aderito, a dimostrazione del proprio impegno concreto nella protezione dei bambini, in special modo delle bambine.

Il Comune si impegnerà, tra l'altro, ad "adottare una Carta per la promozione dei diritti delle bambine e delle ragazze su cui fondare tutte le politiche municipali, in particolare quelle dirette alla prevenzione della violenza e della discriminazione di genere". Provvederà inoltre a "promuovere una raccolta di dati attraverso le scuole locali sui temi della discriminazione e violenza di genere e su sexting, bullismo e cyberbullismo che confluiranno, ogni anno, nell’osservatorio "InDifesa" presentato da Terre des Hommes presso le sedi istituzionali in occasione della Giornata Mondiale delle Bambine e delle Ragazze".

L'amministrazione comunale si impegnerà inoltre a "promuovere, attraverso il coinvolgimento di insegnanti, educatori, centri antiviolenza, associazioni del territorio e reti di genitori, un "Piano di sensibilizzazione e formazione" sulla prevenzione, tra i bambini e gli adolescenti, della violenza e della discriminazione di genere, del bullismo, del Cyberbullismo e del sexting o laddove già esistente un piano di prevenzione della violenza, garantire l’inclusione di questi specifici temi".

Inoltre s'impegnerà, "pur in un periodo di ingenti tagli ai servizi, nella promozione della partecipazione delle ragazze nella vita attiva, promuovendo corsi, momenti di sensibilizzazione e pratiche innovative di ascolto e coinvolgimento delle ragazze; e a promuovere ogni anno, in occasione dell’11 ottobre, attività di sensibilizzazione e comunicazione in difesa delle bambine e delle ragazze". Terre des Hommes inserirà anche Forlì in un database dedicato e monitorerà nei prossimi anni le azioni concrete intraprese dandone evidenza pubblica nelle sue pubblicazioni dedicate, negli eventi pubblici e nelle sedi istituzionali in cui saranno portati i progressi della campagna “indifesa”.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forlì aderisce alla Giornata Mondiale delle bambine e delle ragazze

ForlìToday è in caricamento