Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

Giornata Mondiale della Polio: a Castrocaro la conviviale del Rotary

La "Global Polio Eradication Initiative" è stata lanciata con una risoluzione dell'Assemblea Mondiale della Sanità nel 1988 e

I dati sull'eradicazione della poliomielite nel mondo attraverso la campagna internazionale rotariana "End Polio Now" saranno presentati mercoledì al Grand Hotel Terme di Castrocaro dove verrà celebrata la Giornata Mondiale della Polio durante la conviviale del Rotary Club Forlì con il Tre Valli, i Club, i Rotaract e gli Interact del Distretto 2072, e la partecipazione del governatore distrettuale, Paolo Bolzani. All'incontro intitolato "Vite straordinarie", riservato ai soci, ci saranno testimonianze di sopravvissuti alla poliomielite: Lia Fabbri, presidente nazionale Aniep (Associazione nazionale per la promozione e la difesa dei diritti delle persone disabili), Mohamed Sanna Ali, campione paralimpico di basket in carrozzina, presidente del Santa Lucia Basket di Roma, e Veris Mazzani, autore del libro "Non ho voluto abitare nella stanza accanto", che sarà presente con la moglie, affetta pure da poliomielite.

La "Global Polio Eradication Initiative" è stata lanciata con una risoluzione dell'Assemblea Mondiale della Sanità nel 1988 e oltre al Rotary coinvolge altri organismi internazionali fra cui l'Organizzazione Mondiale della Sanità, l'Unicef e la Fondazione Bill & Melinda Gates. Il Rotary Club di Forlì è impegnato in questo service umanitario da oltre trent'anni, sin da quando a metà degli anni Ottanta venne attivato il programma internazionale "Polio Plus" grazie all'iniziativa dei soci Luciano Ravaglia, di Forlì, e Sergio Mulitsch di Palmenberg, di Treviglio. Una lotta su scala mondiale che da allora non si è mai arrestata e che grazie a vaste campagne di vaccinazioni ha permesso di sconfiggere la poliomielite quasi completamente. "A distanza di trent'anni - afferma Claudio Cancellieri, presidente del Rotary Club Forlì - i risultati sono stati eccezionali. La poliomielite, infatti, è stata eradicata al 99,9% e dai 400.000 nuovi casi del 1985, anno di nascita del programma "Polio Plus", si è passati oggi ad una ventina in Afghanistan e Pakistan".

Il presidente della Sottocommissione Polio Plus del Distretto 2072, Salvatore Ricca Rosellini, autore del libro "Vincere la Polio. La vera storia", aggiunge: "Il successo della lotta alla malattia sarà celebrato il 24 ottobre da chi, sopravvissuto alla polio, ha avuto la forza di crearsi una famiglia, di affrontare un lavoro e, attraverso iniziative solidali originali, ha saputo aiutare chi, pure sfortunato, aveva bisogno. Si tratta di vite straordinarie di donne e uomini speciali". Il presidente della Sottocommissione Polio Plus del Rotary Club Forlì, Marco Camprini, prosegue: "Avremo il piacere di avere alcuni testimoni che sono tutti dei "polio survivors" dal cuore grande".

Alla conviviale saranno presenti anche il Rotary Club di Treviglio e della pianura Bergamasca, gemellato con quello di Forlì in nome dei due soci iniziatori del programma antipolio, e i past governor Paolo Pasini, End Polio Now Zone Coordinator, e Pietro Pasini, presidente della Commissione Fondazione Rotary del Distretto 2072. Dopo la "Run To End Polio Now", la podistica della solidarietà svoltasi nel 2017 con partenza da piazza Saffi, è in programma per il 12 maggio 2019 un'iniziativa distrettuale benefica, che si svolgerà sempre a Forlì, a sostegno della campagna mondiale "End Polio Now" e il cui ricavato sarà devoluto alle vaccinazioni di bambini in varie parti del mondo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata Mondiale della Polio: a Castrocaro la conviviale del Rotary

ForlìToday è in caricamento