rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
Cultura

Tornano le "Giornate Fai per le scuole": studenti 'ciceroni' accompagnano alla scoperta del Foro Boario

Le classi “Amiche Fai” saranno guidate da altri studenti, appositamente formati per l’occasione dai loro insegnanti in collaborazione con il Fai: gli "Apprendisti Ciceroni"

Tornano nella settimana dal 21 al 26 novembre le “Giornate Fai per le scuole”, manifestazione tutta dedicata alle scuole che da undici anni il Fai – Fondo per l’Ambiente Italiano Ets organizza, su modello delle Giornate Fai di Primavera e d’Autunno, la più grande festa italiana di piazza dedicata alla promozione del patrimonio di storia, arte e natura del Paese. Le delegazioni di migliaia di volontari della Fondazione, diffusi e attivi in tutte le regioni, apriranno oltre cento luoghi speciali che saranno visitati da studenti iscritti al Fai con la loro classe. Le classi “Amiche Fai” saranno guidate da altri studenti, appositamente formati per l’occasione dai loro insegnanti in collaborazione con il Fai: gli "Apprendisti Ciceroni".

I “Ciceroni” per un giorno -  delle scuole medie Orceoli, Caterina Sforza, Benedetto Croce - accoglieranno ragazzi come loro, portandoli alla scoperta del Foro Boario. Costruito a partire dal 1927, al di fuori delle mura cittadine e sulla direttrice di una diramazione della linea ferroviaria, il Foro Boario di Forlì col suo parco sorge in una zona centrale della città, a due passi dalla Stazione di Forlì e ben collegato dalla Tangenziale della città. Espressione dell' architettura Razionalista, viene concepito dal suo progettista ingegner A. Fuzzi come un edificio diviso in tre corpi di fabbrica uniti fra di loro da due colonnati monumentali; le linee rigorose del razionalismo e i materiali usati per la costruzione - laterizi e decorazioni in finto travertino o meglio travertino salato - costituiscono la peculiarità della facciata dell'edificio, pensato come propileo per il parco che si apre alle sue spalle, dove si svolgevano i mercati del bestiame e le manifestazioni annesse a quest'ultimi.

Le Giornate FAI per le scuole si confermano un’esperienza formativa di grande efficacia e soddisfazione per tutti: un progetto di educazione tra pari che insegna e che arricchisce, che trasforma e che ispira per il futuro, che rende protagonisti e che diffonde conoscenza e passione per la conoscenza, da cui scaturisce il desiderio di proteggere quel patrimonio per sempre e per tutti, come è nella missione del Fai.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tornano le "Giornate Fai per le scuole": studenti 'ciceroni' accompagnano alla scoperta del Foro Boario

ForlìToday è in caricamento