Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Giovanotto col vizio dello spaccio nella rete dell'Arma: in cucina la "maria" da vendere

Gli uomini dell'Arma, durante uno specifico servizio antidroga, hanno deciso di controllare il ragazzo (già noto per spaccio di droga) nei pressi della sua abitazione

E' già noto alle forze dell'ordine per precedenti specifici. Un 18enne siculo, residente a Forlì, è stato arrestato mercoledì pomeriggio dai Carabinieri della Sezione Operativa del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Corso Mazzini con l'accusa di "detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti". Gli uomini dell'Arma, durante uno specifico servizio antidroga, hanno deciso di controllare il ragazzo (già noto per spaccio di droga) nei pressi della sua abitazione.

Il 18enne, alla vista della pattuglia, ha cercato di bloccare il portone d’ingresso per impedirne l'accesso, ma non vi è riuscito poichè uno dei militari intervenuti ha tenuto aperto il portone con un piede. Durante la perquisizione domiciliare sono stati rinvenuti sul tavolo da cucina 50 grammi di marijuana, di cui una parte già suddivisa in dosi pronte per la vendita e l’altra in un sacchetto di plastica.

Recuperati inoltre anche due bilancini di precisione e tutto il materiale necessario al confezionamento. A quel punto è scattato l'arresto. Giovedì mattina si è svolta l'udienza per direttissima (pubblico ministero Federica Messina): il giudice ha convalidato l'arresto, disponendo l’obbligo di firma nella caserma dell'Arma competente per territorio.      

spaccio-droga-arresto-carabinieri-2-settembre-2020-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovanotto col vizio dello spaccio nella rete dell'Arma: in cucina la "maria" da vendere

ForlìToday è in caricamento