Cronaca

Forlì accoglie il Giro d'Italia: viabilità, percorsi ed eventi. Tutte le informazioni

La città mercuriale entra nella storia dell'edizione numero 100 della corsa rosa in onoro di Tullo Morgagni, uno dei papà del Giro

Per la terza volta in undici anni Forlì accoglie il Giro d'Italia. La città mercuriale entra nella storia dell'edizione numero 100 della corsa rosa in onore di Tullo Morgagni, uno dei papà del Giro. Sarà una Piazza Saffi vestita a festa quella che accoglierà i corridori. Ai piedi di Aurelio Saffi, esattamente come nel 2015, ci sarà il "Villaggio Partenza", con i box sponsor e distribuzone di gadget. Già dalle 9,30 i forlivesi potranno attendere i "girini", che saliranno sul palco del foglio firma prima dello start. Ci sarà anche il fans club di Matteo Montaguti, che porterà il tifo al corridore meldolese del team Ag2r La Mondiale. La carovana pubblicitaria lascerà un'ora prima del gruppo maglia rosa. A sventolare la bandiera del via, alle 11,35, sarà il sindaco Davide Drei (km 0 sulla via Emilia). Il gruppo salirà verso nord, raggiungendo Reggio Emilia al termine di una fatica di 229 chilometri.

LA TAPPA - La tappa, per velocisti, vedrà una prima parte accidentata attraverso la Colla di Casaglia per entrare nel tratto appenninico della A1 a Barberino del Mugello, superare il Valico Appenninico e uscirne a Rioveggio. Seguono oltre 100 chilometri tra discesa e pianura per giungere ai vialoni di Reggio Emilia (già sede di tappa per ben undici volte) per una volata compatta. Ultimi chilometri su strade ampie e ben pavimentate. Si incontrano i consueti ostacoli della viabilità come rotatorie, spartitraffico, isole pedonali e dossi fino al rettilineo finale di 350 metri in asfalto di larghezza 7 metri. 

LA SFILATA DEGLI STUDENTI - A precedere l'inizio della dodicesima tappa una sfilata in bici di 1000 alunni delle 42 classi prime medie di Forlì. La manifestazione rientra nel progetto di educazione stradale Ies. Il corteo, tra cui vi saranno anche alunni diversamente abili, partirà in bicicletta, caschetto in testa e maglia rosa, da Piazza Cavour alle 9 e dopo aver percorso un tratto del circuito ciclistico, arriverà in Viale Bologna dove sosterà nel Piazzale del McDonald’s che offrirà una merenda ai partecipanti per attendere il "Km zero" di tappa proprio nella zona del progetto Ies. Nel frattempo ci sarà la cerimonia di premiazione del Trofeo caschetto dedicato alla memoria di Alice Valenti e verrà cantato l’inno di progetto “Precedenza assoluta”. I premiati saranno 9 come gli istituti comprensivi coinvolti e riceveranno una bicicletta offerta dal Papà di Alice e da Baldoni bike di Forlì. Il tutto avverrà sotto la protezione e la tutela della Polizia Municipale e l’Aci in regime di traffico interdetto con accompagnamento.

continua nella pagina successiva ====> INFORMAZIONI SULLA VIABILITA'

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forlì accoglie il Giro d'Italia: viabilità, percorsi ed eventi. Tutte le informazioni

ForlìToday è in caricamento