menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gli agenti notano un'auto in posizione pericolosa: il conducente aveva un malore

Il conducente, che stava tornando a casa dal lavoro in un'azienda del forlivese, era molto affaticato e i sintomi facevano pensare a un principio d'infarto

Nel tardo pomeriggio di venerdì una pattuglia della sottosezione Polizia stradale di Forlì, impegnata nel servizio di vigilanza, ha notato una Alfa Giulietta in sosta prima del casello di Forlì in posizione pericolosa. Gli agenti si sono avvicinati, mentre l'uomo a bordo si stava sbracciando verso di loro dicendo di non sentirsi bene. Il conducente, un 40enne lughese che stava tornando a casa dal lavoro in un'azienda del forlivese, era molto affaticato e i sintomi facevano pensare a un principio d'infarto. Immediatamente sul posto sono giunti i soccorsi del 118 con ambulanza e auto medicalizzata, che dopo aver stabilizzato l'uomo sul posto l'hanno trasportato all'ospedale di Forlì. La Giulietta è stata recuperata da un collega del 40enne, da lui allertato telefonicamente. Nel frattempo gli agenti hanno regolamentato il traffico, dato che il malcapitato era riuscito a fermarsi sulla destra ma in una posizione pericolosa all'uscita di una curva.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento