Gli artificieri disinnescano un proiettile d'artiglieria dell'Ottava Armata Britannica

Presenti anche gli agenti delle Volanti dell'Ufficio Prevenzione Generale, che hanno provveduto ad un servizio di scorta e supervisione dell'attività.

Foto di repertorio

Neutralizzato mercoledì mattina un ordigno bellico risalente alla Seconda Guerra Mondiale. Si tratta di un proiettile d'artiglieria dell'Ottava Armata Britannica da 88 millimetri, riemerso il 23 ottobre da un campo in via Bidente. Il proprietario stava arando il terreno agricolo, quando si è accorto della presenza dell'involucro a forma affusolata lungo 45 centimetri e 10 di diametro. L'ordigno si trovava ad una quindicina di metri dalla sede stradale e ad una trentina dall'abitazione del titolare del fondo.

Messo in sicurezza, mercoledì sono giunti gli artificieri del Reggimento Genio ferrovieri di Castel Maggiore, che hanno provveduto a far brillare la bomba alla cava di San Varano. Presenti anche gli agenti delle Volanti dell'Ufficio Prevenzione Generale, che hanno operato con un servizio di scorta e supervisione dell'attività.

Foto di repertorio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Chiude supermercato in corso della Repubblica, ma non si spegne la vetrina e restano i servizi ai residenti

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • La sciagura del ciclista ucciso, "Era generoso e scherzoso". L'automobilista indagata per omicidio stradale

  • La rabbia del titolare del ristorante: "Lo Stato mi nega il ristoro, io riapro"

Torna su
ForlìToday è in caricamento