menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gli Equ vincono la nona edizione del Premio Bindi 2013

I quattro ragazzi romagnoli di Santa Sofia - Gabriele Graziani, Vanni Crociani, Michele Barbagli e Alessandro Fabbri - si sono aggiudicati la targa con "Il solito", brano che apre il loro cd "Un altro me”

Gli Equ vincono la nona edizione del Premio Bindi 2013 per la canzone d'autore. I quattro ragazzi romagnoli di Santa Sofia - Gabriele Graziani, Vanni Crociani, Michele Barbagli e Alessandro Fabbri - si sono aggiudicati la targa con "Il solito", brano che apre il loro cd "Un altro me” uscito per Metro Music Network edizioni Materiali Musicali a novembre 2012. Agli Equ è andata anche la Targa Afi (Associazione fonografici italiani).

La premiazione è avvenuta sabato sul palco centrale della piazza di Santa Margherita Ligure, mentre domenica 7 i vincitori si sono esibiti in uno showcase sulla terrazza del Castello di Santa Margherita nell'ambito del “Premio Bindi Happening” in cui è stato consegnato il “premio Artigianato della canzone” a Massimo Cotto per i suoi trent’anni di attività in campo musicale.

Un lavoro per molti versi coraggioso, “Un altro me” degli EQU è un concept album che racconta una storia di un barista, spaesato, fuori posto, che si rivede nel suo passato di pittore ritrattista. Mentre musica e immagini diventano più astratte e rarefatte, come in un quadro espressionista, l’artista inizia il suo cammino che lo porta a trovare lo stile perfetto.

Hanno collaborato all’album Alessandro Bergonzoni, Federico Bellini, Francesco Gazzè, e il produttore artistico Marco Canepa che dal 2004 appoggia con energia e passione il progetto EQU. Il Premio Bindi indetto dal Comune di Santa Margherita Ligure con il patrocinio della Regione Liguria e della Provincia di Genova è stato organizzato dall’Associazione Culturale “Le Muse Novae” di Chiavari, con la consulenza artistica di Enrico Deregibus, presentatore della serata insieme alla giornalista Rai Roberta Balzotti.

Questa la giuria tecnica di esperti presente nel parterre: Ernesto Bassignano, Lucia Carenini, Armando Corsi, Massimo Cotto, Gaetano D’Aponte, Enrico de Angelis, Roberto Giannini, Max Manfredi, Carlo Marrale, Christian Marras, Francesco Paracchini, Andrea Podestà (segretario di giuria), Giovanni Poggio e Memo Remigi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento