Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca

La grande mostra va subito di "Moda", giornata d'esordio boom con 800 visitatori

Giornata d'esordio, con apertura al pubblico dopo l'inaugurazione, della nuova grande mostra del museo San Domenico, organizzata dalla Fondazione Cassa dei Risparmi

Giornata d'esordio, con apertura al pubblico dopo l'inaugurazione, della nuova grande mostra del museo San Domenico, organizzata dalla Fondazione Cassa dei Risparmi che quest'anno è tutta dedicata alla moda. Si intitola: l'Arte della moda. Nel primo giorno subito grande interesse e partecipazione da parte del pubblico: sono stati 800 i visitatori. All'interno dell'esposizione ben 300 opere tra quadri e sculture da una parte e abiti d'epoca e contemporanei, e accessori, dall'altra. Si apre con una passerella contornata da abiti preziosi nella grande aula del San Giacomo, quasi a mettere il visitatore stesso sul simbolo per eccellenza della moda, la passerella appunto. Per poi concludersi, dopo un percorso che si snoda al piano terra (anche nel refettorio) e al primo piano, nella piccola sala ovale che accoglie l'Ebe del Canova, quest'anno inclusa nel percorso espositivo e messa in dialogo con un abito di Versace.

L'ARTE DELLA MODA - Tutte le info sulla grande mostra con 300 opere

VIDEO - La visita "virtuale" all'interno della mostra

Sono oltre 100 artisti e 50 gli stilisti protagonisti di “L’arte della moda. L’età dei sogni e delle rivoluzioni, 1789 – 1968”, la grande mostra che apre al pubblico sabato per restare visitabile poi fino al 2 luglio, a cura di Cristina Acidini, Enrico Colle, Fabiana Giacomotti e Fernando Mazzocca. Quadri e statue si alternano ai busti che reggono abiti di ogni tipo e foggia, da quelli più antichi, risalenti alle corti regali del Settecento poi abbattute dalla Rivoluzione Francese, fino ai giorni nostri.

L'inaugurazione della grande mostra al San Domenico

Alcuni nomi degli artisti e degli stilisti in mostra: Tintoretto, William Hamilton, George Romney, Francesco Hayez, Silvestro Lega, Telemaco Signorini, James Tissot, Giovanni Boldini, Vittorio Corcos, Henry Matisse, Josef Hoffmann, Giacomo Balla, Piet Mondrian, Umberto Boccioni, Giorgio de Chirico, Damien Hirst insieme con Charles Frederick Worth, Ventura, Mariano Fortuny, Paul Poiret, Salvatore Ferragamo, Coco Chanel, Germana Marucelli, Valentino Garavani e Pierpaolo Piccioli, Giorgio Armani, Christian Dior di John Galliano, Gucci, Prada, Tom Ford, Cristobal Balenciaga, Yohij Yamamoto.

Inaugurata la grande mostra "L'arte della moda"

L’esposizione forlivese porta in Italia capolavori provenienti da importanti istituzioni museali internazionali partendo da Parigi e arrivando a Vienna, passando per Ginevra,  Dresda, Versailles, L’Aia, Cracovia, Varsavia. Per l'Ialia invece le opere provengono da Firenze, Roma, Trento, Napoli,  Milano, Mantova, Venezia, Fontanellato, Lucca, Macerata, Padova, Trieste e Palermo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La grande mostra va subito di "Moda", giornata d'esordio boom con 800 visitatori
ForlìToday è in caricamento