menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo la pioggia anche la grandine, instabile per tutta la settimana

Sul Forlivese è arrivata anche la grandine. I chicchi sono cominciati a cadere intorno alle 13, quando il nostro territorio è stato attraversato da un fronte piuttosto intenso

Sul Forlivese è arrivata anche la grandine. I chicchi sono cominciati a cadere intorno alle 13, quando il nostro territorio è stato attraversato da un fronte piuttosto intenso. Dall'otto aprile i pluviometri dell'Arpa hanno misurato in città oltre 40 millimetri di pioggia. E nei prossimi giorni il quadro meteorologico non promette nulla di buono. L'Italia continuerà infatti ad esser attraversata da una serie di perturbazioni pilotate dalle depressioni nord-atlantiche.

Mentre l'anticiclone delle Azzorre, che per gran parte dell'autunno e dell'inverno non ha abbandonato il Mediterraneo e buona parte dell'Europa, si è spostato verso l'Atlantico, permettendo la discesa di aria fredda che continua tener viva una vasta depressione sull'Europa Occidentale, responsabile del maltempo anche in Italia. Salvo la giornata di martedì, quando le piogge concederanno una tregua, sarà una settimana instabile, con piogge sparse e rovesci almeno fino a sabato.

Perturbazioni che sono una manna dal cielo per la diga di Ridracoli. L'invaso in appena una settimana ha guadagnato cinque milioni di metri cubi. Lunedì pomeriggio il Gigante dell'acqua vedeva il proprio volume a 25.6 milioni di metri cubi, mentre il livello è salito a 549,6 metri, per una variazione rispetto alle ultime 24 ore di 56 centimetri.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento